Domani l’investitura di Damiano Tommasi

Domani mattina passaggio ufficiale della fascia tricolore da Federico Sboarina a Damiano Tommasi. Continuano intanto le riflessioni nel centrodestra per la sconfitta, mentre il mondo produttivo chiede al nuovo sindaco di agire subito.

Damiano Tommasi sala arazzi
Damiano Tommasi in Sala Arazzi la notte dei festeggiamenti

Sarà domani mattina alle 11 l’investitura ufficiale di Damiano Tommasi a Palazzo Barbieri, con il passaggio della fascia tricolore da Federico Sboarina al candidato eletto della coalizione di centrosinistra.

Secondo il deputato del Partito Democratico Gianni Dal Moro, intervenuto durante una trasmissione su Radio Adige Tv, «Damiano Tommasi è il sindaco dei veronesi e sarà il sindaco di tutti i veronesi, di chi l’ha votato, anche chi non l’ha votato. Dobbiamo avere uno spirito americano da questo punto di vista. Vogliamo essere orgogliosi di chi è stato eletto e farsi rappresentare da tutti. Dopo cinque anni si darà un giudizio e si potrà decidere se confermare, cambiare. Ma dobbiamo metterci a fianco delle istituzioni, non demolirla».

Continuano intanto le riflessioni nel centrodestra per la sconfitta. Dopo le prime dichiarazioni già ieri, si aggiunge oggi un “mea culpa” di Fabio Venturi, già presidente di Agsm e in passato vicino a Flavio Tosi, il quale ha sostenuto Federico Sboarina in questa campagna elettorale: «Abbiamo perso, e non è una frase banale. Abbiamo perso noi, la colpa è nostra, non ci ha rubato nulla nessuno. Semmai ci hanno insegnato qualcosa».

LEGGI ANCHE: Fabio Venturi: «Abbiamo perso noi, la colpa è nostra. È finita un’epoca»

Continua Venturi: «L’errore, a monte, è stato lo scarso dialogo con la Città, con i veronesi: ascoltare, accogliere idee e critiche, difendere le decisioni, modificare le scelte. In due parole: essere presenti».

Alessandro Gennari della Lega – pur rivendicando la scelta di campo – critica i modi e i toni della campagna elettorale nel centrodestra: «Non ho condiviso i toni del centro dx durante il ballottaggio. Non mi appartiene il mettere paura o il denigrare l’avversario».

Le spinte del mondo produttivo

«Verona non ha tempo da perdere, al lavoro!». È il commento del presidente di Confartigianato Imprese Verona Roberto Iraci Sareri all’elezione del nuovo sindaco Tommasi. Consegnato anche un documento con suggerimenti e proposte per la valorizzazione delle aziende.

Renato Della Bella, presidente Apindustria Confimi Verona, dichiara: «Quando Damiano Tommasi ha incontrato gli imprenditori di Apindustria Confimi Verona in associazione ha dimostrato, fin da subito, di avere, idee e proposte chiare».

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv