Gennari (Lega): «Non ho condiviso i toni del centrodestra»

Alessandro Gennari della Lega, dopo il ballottaggio che ha visto sconfitto il centrodestra, si unisce al coro di chi – pur rivendicando la scelta di campo – critica i modi e i toni della campagna elettorale.

Alessandro Gennari
Alessandro Gennari

Anche Alessandro Gennari condivide il disagio espresso da Ilaria Segala – entrambi candidati con la Lega – sui toni aspri delle ultime settimane di campagna elettorale nel centrodestra. «Non ho condiviso i toni del centro dx durante il ballottaggio. Non mi appartiene il mettere paura o il denigrare l’avversario» scrive Gennari su Facebook.

L’ex assessora Segala ieri diceva «Queste ultime settimane le ho molto sofferte, non mi sono ritrovata nei messaggi troppo duri che non mi appartengono, io volevo parlare di programmi e contenuti, non di ideologie».

Stessa linea espressa da Gennari. Entrambi sono arrivati in Lega abbastanza recentemente. Cinque anni fa Gennari fu il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, da cui uscì, per approdare al Carroccio, quando il partito a livello nazionale si avvicinò al centrosinistra. Segala arrivò invece da candidata civica, nella lista Battiti, e venne scelta poi da Sboarina per comporre la giunta. A queste elezioni si è presentata nelle file della Lega in tandem con il vicesindaco uscente Luca Zanotto.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Spiega Gennari: «Sono entrato in Lega da circa due anni. Ho provato a ricominciare tutto daccapo. La mia campagna elettorale per queste elezioni ho voluto giocarla sui temi: cultura a partire dall’Arena, comunità energetiche per produrre l’energia che consumiamo, parchi gioco inclusivi e facoltà di farmacia a Verona. Non è andata bene».

E ancora: «Sono deluso? Amareggiato? Arrabbiato? Certo! Ma senza rimpianti. Perché come sempre mi sono messo in gioco e ho giocato. Su questa faccia e su queste spalle c’è ogni centimetro corso in questa campagna elettorale ed in 5 anni di consiglio comunale».

LEGGI ANCHE: Medici introvabili: ULSS 9 scaligera in difficoltà

Gennari tiene a precisare: «Non ho condiviso i toni del centro dx durante il ballottaggio. Non mi appartiene il mettere paura o il denigrare l’avversario. Ho promosso la mia parte politica puntando ai contenuti, ai progetti a ciò in cui credo si possa dare concretezza. Il mio operato non finisce oggi. Quindi Arrivederci. Per Aspera ad Astra».

L’INTERVISTA A GENNARI: «Il rugby mi ha insegnato regole di vita, utili in politica»

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv