Chievo in trasferta a Brescia, Aglietti: «Sarà una gara molto dura»

Nella 23esima giornata di campionato, il Chievo è in trasferta al Rigamonti con il Brescia. «Troveremo un Brescia agguerrito, che ha voglia di dimostrare qualcosa, è sempre una retrocessa dalla Serie A. Servirà una prestazione importante» afferma Alfredo Aglietti.

Alfredo Aglietti in conferenza stampa pre gara Brescia - Chievo Verona

Alla vigilia della gara contro Brescia, domani sera alle 18 al Rigamonti, il tecnico del Chievo Aglietti ha ribadito la grande voglia della propria squadra di dimostrare il proprio valore. «Sono passati pochi giorni dopo la sfida con la Reggiana. Il morale è molto alto, stiamo vivendo un bel momento ma non dobbiamo abbassare la guardia. Il Brescia ha valori importanti, anche se gli è mancata un po’ di continuità sarà una partita molto difficile».

«Il gol di Obi contro la Reggiana lo abbiamo davvero voluto, non abbiamo giocato benissimo ma non abbiamo rischiato pericoli grossi. Ci stanno partite più brutte o meno brillanti, dobbiamo sempre mantenere la concentrazione» prosegue. «Tre partite in una settimana sono difficili sicuramente ma erano anche recuperi, ora il calendario è uguale per tutti. A livello mentale dobbiamo recuperare energie ma ci aiuta questo momento di forma».

LEGGI ANCHE Css, stasera in vasca contro Pallanuoto Trieste. Diretta su Radio Adige Tv

«Troveremo un Brescia agguerrito, che ha voglia di dimostrare qualcosa, è sempre una retrocessa dalla Serie A. Servirà una prestazione importante» continua. «Gigliotti non rientra, per il resto siamo sempre gli stessi. Ho le idee chiare sulla formazione. Chiaramente qualcuno è affaticato e c’è bisogno in campo di freschezza, quindi chi è stanco domani riposerà».

«In Serie B quest’anno ci sono tante squadre con organici da Serie A, Empoli, Spal, Lecce, Frosinone, Monza però poi è difficile fare la differenza e serve la continuità. Poi ci sono anche squadre nel mezzo come noi, il Pisa che abbiamo valori. E’ sicuramente un campionato di alto valore, davvero bello, con tante squadre forti» conclude. «La preparazione e la freschezza faranno la differenza nelle ultime partite».