Sessant’anni di Hit all’Arena di Verona

L’Arena di Verona torna per la seconda volta a ospitare il viaggio nella migliore musica dei decenni passati il prossimo 12, 13 e 14 settembre, sotto la conduzione del "padrone di casa" Amadeus.

Amadeus in Arena
Amadeus davanti all'Arena di Verona

L’Arena di Verona torna a ospitare il viaggio nella migliore musica dei decenni passati in tre appuntamenti, il 12, 13 e 14 settembre 2022. A fronte del successo raccolto con la prima edizione, Amadeus è di nuovo alla guida dello show musicale Arena ’60, ’70, ’80… e ’90 in onda su Rai 1, in prima serata, il 17 e 24 settembre e il 1° ottobre. 

Grandi ospiti nazionali e internazionali e canzoni leggendarie faranno ballare il pubblico dall’inizio alla fine. Oltre alla musica dance ci saranno anche i lenti che hanno fatto emozionare e innamorare i giovani dei decenni passati.  

La seconda edizione del progetto, nato due anni fa da un’idea dello steso Amadeus, si arricchisce di una nuova serata, portando a quota tre le serate in Arena a colpi di tutto esaurito.

Il cast

Tra i nomi già confermati sul palco dell’Arena di Verona ci sono Gloria Gaynor con I Will SurviveBonnie Tyler con Total Eclipse of The Heart, Holly Johnson con Relax e Richard Sanderson con Reality per gli Anni ’70 e ’80. Dagli Anni ’90, invece, arrivano gli Aqua di Barbie GirlGianluca Grignani con Destinazione paradiso e SNAP! con The Power.

Attese anche due Signore della musica italiana, che rappresentano gli indimenticabili anni ’60 e ‘70: Ornella Vanoni con L’appuntamento e Rita Pavone con Il ballo del mattone.

«La prima edizione dello spettacolo ha avuto un successo oltre le aspettative – ha detto Gianmarco Mazzi, direttore artistico dell’Arena di Verona -. Un progetto che speriamo di riproporre anche nei prossimi anni. Ringrazio la Rai per aver creduto in questa proposta, contribuendo a portare musica e spettacolo nelle case di tutti gli italiani».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Il 4 settembre è stato il compleanno di Amadeus

Lo scorso 4 settembre Amadeus ha inoltre spento le candeline per i suoi sessant’anni, festeggiando con una torta nerazzura, omaggio alla sua squadra del cuore, l’Inter. Il conduttore è rimasto fedele alla squadra anche di fronte allo sfortunato esito del derby Milano-Inter del giorno prima, sabato 3 settembre, nel quale il Milan ha trionfato per 3 a 2.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv