Sei serate per dieci film: è il “Cinema africano sotto le stelle”

Torna il "Cinema africano sotto le stelle" dal 25 al 30 luglio nel parco dei missionari Comboniani, in vicolo Pozzo 1 a Verona.

Cinema africano sotto le stelle

Inizia domani la nuova serie di proiezioni del “Cinema africano sotto le stelle”

Africa, tra Tunisia, Marocco e Mali; Algeria, Burkina Faso e Nigeria. Ma anche Europa: Francia, Regno Unito, Belgio, Germania e Italia. Sei serate e dieci film, da guardare in città, sotto le stelle del parco dei missionari comboniani di vicolo Pozzo, in San Giovanni in Valle. La possibilità di perdersi dentro al grande schermo a partire dalle 21.15 e, ancor prima, dalle 19.30 di degustare cucina senegalese che racconta, con ricette tradizionali, sapori lontani arrivati a Verona grazie alle sapienti mani di Bintu e al Food truck itinerante Niominka.

Dal 25 al 30 luglio sarà possibile assistere alla proiezione, ogni sera, di lunghi e cortometraggi che narrano di migrazioni. Film vincitori di premi prestigiosi riempiranno le sei serate cittadine, grazie al Festival di Cinema Africano di Verona che, dopo il successo dello scorso anno, ha deciso di replicare l’esperienza riproponendo al pubblico il grande schermo all’aperto, su cui poter vedere la selezione della Direzione artistica per Viaggiatori&Migranti.

LEGGI ANCHE: Incubo a San Bonifacio: prigioniera per otto giorni

Sezione che avrà ben due giurie a decretare il film vincitore della 40esima edizione: la Giuria Ufficiale Viaggiatori&Migranti, composta da Carlo Castiglioni, Sarah Kamsu, Alvaro Lanciai, Luca Romeo e Simone Vesco. E la Giuria Giornalisti Rivista Nigrizia formata dal direttore del mensile Giuseppe Cavallini, e le giornaliste Simona Cella e Jessica Cugini.

Tutte le serate e i film sono accompagnati dalla possibilità di assaggiare piatti africani prima della visione e di approfondire le tematiche suggerite dalle opere cinematografiche in concorso insieme alle e agli ospiti invitati per il dibattito. Un momento per scambiarsi punti di vista, ascoltare esperienze e competenze di persone esperte.

Si comincia lunedì 25 luglio, dopo le tre giornate di musica e festa di “Ma che estate“, con la serata di inaugurazione, presentata da Malice Omondi, serata che vedrà come ospiti speciali gli ideatori del videoclip musicale Mindzug: Stéphane Ngono, in arte Sténoleflot e Ivo Godoy, editor e regista. Un omaggio a chi parte da lontano con grande forza di volontà e coraggio alla ricerca di un’isola di pace, di un futuro per sè e per la propria famiglia.

LEGGI ANCHE: West Nile, come difendersi: i consigli dell’ULSS 9 e della Regione

A seguire il film in concorso, The man who sold his skin di Kaouther Ben Hania, già vincitore del premio per la Miglior sceneggiatura al Festival del Cinema di Stoccolma e Premio Orizzonti miglior attore alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2020.

L’appuntamento è al parco dei comboniani in vicolo Pozzo 1, in San Giovanni in Valle, dove è disponibile un ampio parcheggio gratuito. Il costo del biglietto per assistere a una serata del Festival del Cinema Sotto le Stelle è di 5 euro.

Tutto il programma del Festival dal 25 al 30 luglio è disponibile sul sito del Festival e su Facebook:

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv