Estate teatrale veronese: concerti dal vivo e tante novità

Dal 20 al 30 giugno 2021 l'Estate teatrale veronese riporta al Romano i concerti dal vivo, grandi maestri e tante nuove rivelazioni.

Gli Extraliscio con Elisabetta Sgarbi e Davide Toffolo
Gli Extraliscio con Elisabetta Sgarbi e Davide Toffolo

La 73° edizione dell’Estate Teatrale Veronese, primo festival nel Veneto a partire, si apre quest’anno con un ricco programma musicale, che si avvale della collaborazione di IMARTS. Dal 20 al 30 giugno tornano i tradizionali appuntamenti di Rumors Festival e Verona Jazz.

Sul palcoscenico del Teatro Romano Stefano Bollani si esibiranno: Raphael Gualazzi e Antonella Ruggiero, e ancora La Rappresentante di Lista, Extraliscio, Giovanni Lindo Ferretti e Paolo Fresu. I posti 553 i posti a serata, rispetto ai 310 dello scorso anno. Si tratta del quarto titolo di “Rumors festival“, ideato da Elisabetta Fadini, ma che quest’anno sarà dedicato al maestro Franco Battiato. La rassegna, che rientra nel programma dell’Estate Teatrale Veronese organizzata dal Comune di Verona, renderà omaggio ad uno dei più grandi artisti del panorama musicale italiano.

Verona Jazz, organizzato da Ivano Massignan di Eventi, ospiterà Stefano Bollani, Raphael Gualazzi e Paolo Fresu, alle prese con progetti di contaminazione, come il musical Jesus Christ Superstar e Fresu i grandi successi di David Bowie.

Tutto il programma è disponibile sul sito www.estateteatraleveronese.it. I biglietti sono in vendita al Box Office Verona di via Pallone 16 e online sui siti www.ticketone.itwww.boxofficelive.itwww.ticketmaster.it.

La conferenza in cui questa mattina, il cartellone completo, è stato presentato dall’assessore alla Cultura Francesca Briani e dal direttore artistico Carlo Mangolini. Presentoi anche i due organizzatori: Elisabetta Fadini e Ivano Massignan.

Le dichiarazioni dei presenti

«Il fermento a cui stiamo assistendo in questi giorni di ripartenza – afferma l’assessore Francesca Briani – è una vittoria. La volontà di rimettere in moto il settore degli spettacoli è sempre stata una priorità, per ridare al pubblico la possibilità di tornare a teatro ma soprattutto per sostenere quella filiera di lavoratori che rendono possibile tutto questo. L’Estate Teatrale Veronese è un tratto culturale identitario del patrimonio veronese, va valorizzato e tutelato».

Leggi anche: Ritrovati in Arena 3 scheletri risalenti al XII secolo. L’intervista a Francesca Briani

«La ripartenza nel segno della musica sarà emozionante – ha aggiunto Mangolini -. L’Estate Teatrale Veronese sarà il primo festival in Veneto a ripartire con un programma così articolato. Gli artisti non vedono l’ora di esibirsi davanti al pubblico, speriamo che negli spettatori ci sia lo stesso entusiasmo».

«Siamo pronti a ripartire con grandi nomi della musica italiana, artisti amati dal pubblico, maestri e nuove scoperte – ha sottolineato Fadini -. Il Rumors Festival sarà dedicato a Battiato, un omaggio doveroso nei confronti di uno dei più grandi poeti dei nostri tempi».

«Sul palco avremo poi i tre più grandi rappresentanti del jazz in Italia con programmi unici nel loro genere – ha concluso Massignan -. Tre nomi che ritraggono l’eccellenza musicale del nostro Paese in tutta Europa».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM