Si celebra “Dante nella Verona Scaligera” con un volume illustrato

Fondazione Cariverona e la Società Dante Alighieri – Comitato di Verona hanno avviato una proficua collaborazione per realizzare "Dante nella Verona Scaligera", un progetto editoriale dedicato alla figura del Poeta e al suo rapporto con la città di Verona.

Nell’occasione del 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri che ricorrerà nel 2021 la Fondazione Cariverona e la Società Dante Alighieri – Comitato di Verona hanno avviato una proficua collaborazione per realizzare un progetto editoriale dedicato alla figura del Poeta e al suo rapporto con la città di Verona. 

Si tratta del volume “Dante nella Verona Scaligera“, illustrato con 40 tavole dipinte ad acquerello da parte dell’artista Giancarlo Zucconelli e commentato da Andrea Mirenda, in un racconto che accompagna il lettore con la presenza dantesca nella storia della città di Verona. Le tavole di Giancarlo Zucconelli accompagnano in un meraviglioso viaggio per comprendere la magia medievale della Verona di Dante, in un amorevole e affettuoso ritratto. 

LEGGI ANCHE Dante 1321-2021, Briani: «Un ricco calendario di eventi da non perdere»

Nella nota introduttiva al volume Milo Manara evidenzia come «la ricchezza storica del testo renda questo libro davvero indispensabile per conoscere un capitolo cruciale della storia di Dante e della città che lo ha ospitato e, in più, la certezza che solo la conoscenza del nostro passato ci permette di essere consapevoli del nostro presente. Le illustrazioni di Giancarlo Zucconelli sono generate, probabilmente, più dall’immaginazione che dal sapere, com’è naturale quando si parli di arte, e dimostrano, anche in questo caso, che l’arte e l’illustrazione, non sono antitetiche, non si escludono a vicenda».

SONDAGGIO DEL TEMA DEL GIORNO:
CAMBIERESTI NOME A PIAZZA DEI SIGNORI IN PIAZZA DANTE?
RISPONDI CLICCANDO QUI

Il volume, realizzato con il sostegno della Fondazione Cariverona, su progetto della Società Dante Alighieri – Comitato di Verona, verrà distribuito nel corso del 2021 dalla Società Dante Alighieri in via prioritaria alle Biblioteche Pubbliche, alle Scuole Superiori di Verona e Provincia e alle Istituzioni cittadine, oltre che nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione del 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri.

Tra queste sin d’ora si ipotizza l’esposizione delle tavole realizzate per il volume dall’artista, per una mostra organizzata con la Società Dante Alighieri di Verona presso la Biblioteca Capitolare dove Dante ebbe modo di consultare i preziosi codici ispirando alcune delle tavole realizzate da ZUC. 

LEGGI ANCHE Dante 700, Anderloni: «A settembre una grande sorpresa per il “Paradiso”»