Milano-Cortina, D’Incà: «Avviato l’esame per la legge olimpica»

Come auspicato dal presidente del Coni, il Governo sta procedendo verso la stesura della "legge olimpica", fondamentale per le Olimpiadi invernali 2026. Ne parla il ministro D'Incà.

legge olimpica olimpiadi invernali milano-cortina 2026

«Il Governo rispetta gli impegni e dimostra di credere fortemente nella sfida delle Olimpiadi invernali del 2026: questa sera in Consiglio dei Ministri abbiamo infatti avviato l’esame del decreto legge che contiene le misure per adeguare e potenziare gli impianti e le infrastrutture esistenti, migliorare la mobilità sul territorio, promuovere l’accoglienza e l’assistenza sanitaria». Così ieri, in una nota, il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà ha parlato della cosiddetta “legge olimpica”.

«Ci faremo trovare pronti per questo importantissimo evento sportivo – aggiunge – mettendo al centro di tutti gli interventi che verranno programmati, la sostenibilità economica e ambientale attraverso strutture in grado di valorizzare il territorio anche negli anni futuri. L’obiettivo è giungere quanto prima all’approvazione di un testo che sarà immediatamente efficace». Della legge olimpica aveva parlato recentemente anche il presidente del Coni Malagò.

«Per tutti i territori che diventeranno palcoscenico di questo appuntamento si tratta di una scommessa economica, sociale e culturale – conclude D’Incà – che deve essere sostenuta attraverso tutti gli strumenti che abbiamo, con ricadute importantissime per tutto il Paese». (Ansa)

Verona e l’Arena saranno protagoniste con la cerimonia di chiusura.