Caccia e Bozza litigano su Forza Italia e Berlusconi

Botta e risposta fra Riccardo Caccia, che sostiene Sboarina, e il tosiano Alberto Bozza sulle posizioni di Forza Italia a Verona e le parole di Silvio Berlusconi.

Riccardo Caccia e Alberto Bozza
Riccardo Caccia e Alberto Bozza

La scelta di Forza Italia, di stare con Flavio Tosi a Verona, continua a far discutere. L’ex referente cittadino del partito, Riccardo Caccia, in dissonanza con i principali esponenti forzisti scaligeri, sarà invece candidato nella lista Sboarina Sindaco-Battiti, che ieri sera si è presentata al pubblico.

Dopo le polemiche di ieri sulle parole di Silvio Berlusconi e le repliche dello stesso, oggi il dibattito continua fra Caccia e l’esponente di punta di Forza Italia al livello locale, il tosiano Alberto Bozza. Dopo le parole di Ciro Maschio, senatore di Fratelli d’Italia, «Silvio Berlusconi ha accolto con sorpresa e irritazione la nota diffusa da Fratelli d’Italia in cui gli vengono attribuite posizioni tenute durante il vertice», riportava l’Ansa.

Di seguito il botta e risposta fra Caccia e Bozza.

Caccia: «In caso di ballottaggio felice di riavere con noi gli amici di Forza Italia»

«Silvio Berlusconi ha certificato che in caso di ballottaggio a Verona Forza Italia sosterrà Federico Sboarina: da militante forzista della prima ora mi rincuora, anche se non avevo dubbi dato che l’elettorato del partito non ha capito la scelta di entrare al primo turno in una coalizione sostenuta da Matteo Renzi (Italia Viva, seppur senza simbolo, sostiene Tosi, ndr), ed è anche per questo che ho deciso di appoggiare convintamente il sindaco in carica fin da subito: il popolo di centrodestra, la nostra gente, chiede unità e determinazione per sconfiggere l’unico rivale politico, ossia la sinistra, a cui non possiamo né dobbiamo offrire assist». Così Riccardo Caccia.

«Qualora la partita si decidesse al ballottaggio», prosegue Caccia, «sarò contento di riabbracciare anche politicamente gli amici di Forza Italia: ho la massima stima personale nei confronti del coordinatore provinciale Claudio Melotti e del senatore Massimo Ferro, nonostante le recenti divergenze di vedute. Anche l’avvocato Marco Bisagno, uno dei fondatori di Forza Italia a Verona, vicino al presidente Berlusconi e al senatore Adriano Galliani fin dal ’94, non ha condiviso la linea del partito, ma entrambi, se Sboarina non dovesse farcela già il 12 giugno, saremo contenti di riavere con noi gli amici di tante battaglie».

LEGGI ANCHE: Investita e uccisa un’anziana in corso Milano a Verona

Riccardo Caccia e Federico Sboarina
Riccardo Caccia e Federico Sboarina

Bozza ironizza: «Qualcuno spieghi a Caccia cosa ha detto davvero il presidente Berlusconi»

«Caccia dà un’interpretazione fantasiosa di quello che ha detto il Presidente Berlusconi. Peraltro lui non ha nessun titolo per parlare di Forza Italia e del Presidente». A dirlo il consigliere regionale e comunale Alberto Bozza, che sottolinea: «Forza Italia è il centrodestra e coerentemente è per Tosi, quindi il centrodestra».

«C’è poco altro da aggiungere, se non che sarebbe apprezzabile che qualcuno spiegasse a Caccia le parole di Berlusconi, che sono state chiare, chiarissime, ma forse a Caccia bisogna spiegarle una seconda volta, semmai riuscisse a comprenderlo. Il nostro Presidente ha spiegato come oggi, in cinque città, il centrodestra abbia fatto al proprio interno scelte diverse basate sul rispetto delle indicazioni territoriali. Verona è una di quelle sulle quali il presidente Berlusconi ha dato il via libera a Forza Italia per appoggiare una proposta e un progetto politico e amministrativo con il candidato sindaco Flavio Tosi. La strada migliore per rilanciare la città».

Alberto Bozza
Alberto Bozza

LEGGI ANCHE: Scontro auto-camion, morta una donna di 85 anni a Castelletto di Soave

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv