Vidata Volley, Feyles: «Nel settore giovanile c’è molta voglia di ripartire»

La squadra femminile di Vidata Volley ha cominciato da poche gare il campionato di Serie B2, fornendo buone prestazioni nonostante il periodo non facile per lo sport. Possibile per la metà di marzo anche la ripartenza del settore giovanile. Ne abbiamo parlato con il direttore tecnico Claudio Feyles.

La squadra femminile di Vidata Volley ha cominciato da poche gare il campionato di Serie B2, fornendo buone prestazioni nonostante il periodo non facile per lo sport. Possibile per la metà di marzo anche la ripartenza del settore giovanile. Ne abbiamo parlato con il direttore tecnico Claudio Feyles.

«La nostra squadra in B2 è formata da Under 19 e Under 17, ragazze molto giovani ed inesperte delle categoria. Nonostante questo, nel campionato, cominciato da quattro gare causa la pandemia, siamo riusciti a vincere proprio contro una diretta concorrente a livello giovanile. Nelle altre tre gare, con squadre più esperte, abbiamo comunque fatto delle buone prestazioni» afferma Feyles. «Per ora non abbiamo un obiettivo, il campionato B2 ci serve per fare esperienza e crescere e portare questi insegnamenti nei campionati di Under 19 e Under 17».

Il campionato giovanile invece dovrebbe ripartire a metà marzo. «Le ragazze non vedono l’ora, anche perché sono ferme da quasi un anno, nonostante gli allenamenti ripresi da agosto scorso. La voglia di giocare c’è. L’anno scorso quando è stato interrotto eravamo in testa nelle categorie Under 12, Under 13, Under 16 e Under 18» conclude. «Quest’anno hanno spostato le categorie di un anno permettendo quindi di far rigiocare le stesse squadre. Ci aspettiamo quindi di fare bene come l’anno scorso. Non vediamo l’ora di riprendere, le ragazze sono state brave ad allenarsi con costanza e questo non è scontato alla loro età. Spero raccoglieremo i frutti di questo lavoro».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM