Roma-Hellas 0-3, respinto il ricorso della Roma

La Corte Sportiva D’Appello Nazionale ha dibattuto ieri pomeriggio in merito al ricorso presentato dalla società giallorossa per la sconfitta per 0-3 comminata dal Giudice Sportivo per il match con l’Hellas Verona. Confermato il risultato.

La Corte Sportiva D’Appello Nazionale ha respinto il ricorso della Roma, confermando la sconfitta per 0-3 comminata dal Giudice Sportivo per il match con l’Hellas Verona disputato lo scorso 19 settembre e valevole per la prima giornata del campionato di Serie A.

Il Giudice Sportivo aveva sanzionato la società giallorossa con la perdita della gara per 0-3 per aver schierato un calciatore non iscritto nella lista dei 25 giocatori della rosa.

————–

La Corte Sportiva D’Appello Nazionale ha dibattuto ieri pomeriggio in merito al ricorso presentato dalla società giallorossa per la sconfitta per 0-3 comminata dal Giudice Sportivo per il match con l’Hellas Verona, disputato lo scorso 19 settembre e valevole per la prima giornata del campionato di Serie A.

Dopo un lungo pomeriggio di riunione, a sera sono terminati i dibattimenti dei ricorsi presentati alla Corte Sportiva d’Appello Nazionale da Roma e Napoli. Per quest’ultimo, il ricorso è in merito alla perdita della gara per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica in ordine alla mancata disputa della sfida con la Juventus dello scorso 4 ottobre.

I due collegi giudicanti, presieduti rispettivamente da Piero Sandulli e Lorenzo Attolico, si sono riuniti in Camera di Consiglio e gli esiti saranno resi noti al termine dei lavori nei prossimi giorni.