Padova vince, niente finale per la VetroCar Css

Le ragazze di Zizza finiscono la propria corsa nei playoff, sconfitte 16-6 nella terza gara della serie di semifinale contro l'Antenore Padova.

VetroCar CSS
Foto Paul Take

Niente da fare per la VetroCar, che esce sconfitta nella terza gara della serie di semifinale e dunque vede andare l’Antenore Padova all’atto conclusivo per assegnare il tricolore. Indiscutibile il parziale in favore della compagine del Plebiscito, che vince 16-6 (parziali 4-2, 4-2, 5-0, 3-2).

Il match

Dopo due incontri diversi nello svolgimento e nel risultato, la speranza di Verona è di partire bene per mantenere l’attenzione lungo tutta la durata della del derby, come otto giorni fa sullo stesso campo. I gol di Queirolo e Millo vengono neutralizzati dalla baby Marchetti e da Bianconi. Il primo parziale però è patavino e il secondo segue in fotocopia, con due reti delle padrone di casa seguite dai centri di Marcialis e Gragnolati, con Nigro superata altre due volte in chiusura di frazione. Dopo il rigore parato da Teani su Gragnolati, l’Antenore piazza il break di 5-0 che ammazza la partita, rendendo quasi ininfluente in quarto parziale, sempre a favore di Padova e in cui segnano per la VetroCar l’altra giovane Sbruzzi e nuovamente Gragnolati.

La VetroCar si consolerà con la finale per il terzo posto, dove affronterà in gara secca la Lifebrain Sis Roma, uscita sconfitta anch’essa dalla propria serie contro Catania.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

L’analisi di Zizza

Zizza analizza l’andamento dell’incontro:  «Il primo tempo abbiamo tenuto, pur regalando tante occasioni. Grazie a questo Padova ha trovato tranquillità e noi ci siamo spenti sempre più, fino al parziale catastrofico nel terzo tempo che ha chiuso definitivamente la gara. Non mi è piaciuto l’atteggiamento verso la partita. Non c’era l’attitudine adatta: tutti sappiamo i valori delle nostre avversarie, ma dovevamo presentarci con ben altro piglio e credere nelle nostre qualità».

«L’inesperienza – spiega il tecnico della VetroCar – ha pesato in questi nostri playoff. Giocare, fare esperienza di quanto vissuto e  dimenticare il match precedente, per prepararsi al successivo mentalmente e fisicamente, permette di trovare sempre gli stimoli giusti. Non eravamo pronti a combattere per mettere Padova in difficoltà. Il parziale l’avremmo visto comunque in favore loro, ma non con questo scarto».

Il tabellino

Antenore Plebiscito Padova – Vetrocar CSS Verona 16-6 (Parziali: 4-2, 4-2, 5-0, 3-2)

  • Padova: Teani, Savioli M., Savioli I. 1, Gottardo 2, Queirolo 2, Casson 3, Millo 4, Dario 1, Cocchiere, Tognon, Meggiato, Centanni 3, Giacon. All. Molena
  • Verona: Nigro, Esposito, Peroni, Zanetta, Borg, Alogbo, Marcialis 1, Perna, Gragnolati 2, Marchetti 1, Bianconi 1, Sbruzzi 1, Gabusi. All. Zizza

Arbitri: Gomez, Petronilli

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM