L’Hellas Verona presenta Josh Doig e ufficializza l’arrivo di Henry

Le prime parole in gialloblù del nuovo esterno scozzese sono arrivate direttamente dal ritiro di Primiero. Proprio qui, nella località ai piedi delle Pale di San Martino, oggi pomeriggio potrebbe debuttare in maglia gialloblù nell'amichevole contro la Virtus Verona. Nel frattempo è stato ufficializzato anche l'arrivo dell'attaccante francese Thomas Henry.

Doig e Henry

Si è presentato alla stampa e ai tifosi il nuovo esterno dell’Hellas Verona Josh Doig. Il classe 2002 scozzese, esordisce affermando: «La scelta di venire al Verona sia dipesa soprattutto dalla cultura sportiva che ha questo club, la sua storia e i suoi fan sono fantastici e questi sono stati elementi importanti per me per unirmi a questo Club».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

I gialloblù non sono stati gli unici ad interessarsi al talento britannico. Quando Doig ha saputo dell’interessamento dell’Hellas si è sentito emozionato: «Essere cercato e voluto da una squadra che gioca in uno dei campionati migliori del mondo è una grande soddisfazione. E giocare per il Verona è un onore per me perché è una squadra protagonista di questo campionato. È stata una delle emozioni più forti che mi siano capitate fino ad oggi».

Sulle aspettative verso la nuova esperienza lontano dalla sua terra natale afferma: «Certo, non sarà facile all’inizio, vivrò in un Paese differente da quello dove sono nato e cresciuto, ma non penso a questo fatto come a qualcosa che mi spaventa, anzi, immagino questa esperienza come qualcosa di emozionante. Nuova cultura, nuovi luoghi, ma sono molto felice di tutto questo».

LEGGI ANCHE: Incubo a San Bonifacio: prigioniera per otto giorni

Poi sulla posizione in campo Doig ha specificato: «Da quando sono piccolo ho sempre giocato sia come difensore che come esterno offensivo. Ma nel calcio di oggi, in questo ruolo, devi essere bravo a svolgere entrambe le fasi di gioco, provare a segnare qualche rete e aiutare allo stesso tempo la squadra a evitare di subire gol. Mi metto a metà tra queste due fasi di gioco, chiaramente come difensore ci sono maggiori responsabilità in campo».

Come esempi e modelli da seguire nel calcio italiano, il giovane scozzese si ispira all’esterno della Roma, Leonardo Spinazzola: «L’ho guardato negli scorsi Europei e lui è un esterno offensivo che attacca molto bene, ma che sa anche difendere. Guardo le sue partite e il suo modo di giocare per cercare di portare qualcosa del suo gioco al mio».

Mister Cioffi l’ha definito come il futuro del Verona, parole al miele che hanno lusingato Doig:«Sì, parole come quelle che ha detto il mister fanno davvero piacere, e per un giocatore che arriva da un altro Paese danno fiducia».

Arriva Thomas Henry

Intanto, nella giornata di sabato, l’Hellas ha reso noto di aver acquisito dal Venezia FC – a titolo definitivo fino al 30 giugno 2026 – il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante francese Thomas Henry. Il club lo ha comunicato sul proprio sito.

L’attaccante, nato ad Argenteuil il 20 settembre 1994, è arrivato in Serie A nel 2021, nel Venezia, dove si è ritagliato spazio nel reparto d’attacco arancioneroverde collezionando 33 presenze, 9 gol e 3 assist, numeri che fanno del francese il miglior marcatore della rosa.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv