Lessinia Rally Historic, perfetta occasione per testare le vetture

Le manifestazioni organizzate dal Rally Club Valpantena in programma l'11 e 12 febbraio strizzano l'occhio a concorrenti, noleggiatori e preparatori in vista della stagione 2022 che sta per iniziare.

Lessinia Rally Historic
La BMW M3 di Nicola Bombieri impegnata nell'edizione 2019.

Lessinia Rally Historic e LessiniaSport, perfetta occasione per testare le vetture

Manca meno di un mese al 4° Lessinia Rally Historic e al 12° LessiniaSport. Le due gare organizzate dal Rally Club Valpantena si svolgeranno tra Cerro Veronese, Bosco Chiesanuova e Roverè Veronese venerdì 11 e sabato 12 febbraio prossimi. Il rally storico, valido per il Trofeo Rally di 2^ Zona e il Trofeo Rally ACI Vicenza, e la regolarità sport inserita all’interno del Trofeo Tre Regioni saranno occasione perfetta per fare uscire dal letargo invernale le vetture.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il percorso

Il percorso richiama in toto quello dello scorso anno con nove prove cronometrate, quasi 80 km competitivi e 205 km complessivi. Oltretutto, è stato disegnato per permettere di testare le vetture alla prima uscita in apertura stagionale. Le prove speciali copriranno quasi il 40% del percorso e saranno molto vicine tra di loro. Infatti, la PS2-5-8 “Arzerè” sarà separata dalla PS1-4-7 “Valsquaranto” con un trasferimento di appena 5,47 km. Infine, la prova “Bosco Chiesanuova”, che chiuderà il loop, scatterà appena 2,13 km dopo la fine della prova di “Arzerè”.

L’apprezzamento del mondo dei rally storici

Questo disegno logistico, voluto dal Rally Club Valpantena, ha ricevuto il grande apprezzamento dal mondo dei rally storici e della regolarità anche negli anni scorsi. Le prove in rapida successione, i trasferimenti ridotti il più possibile e i due riordini di Quinto alla Cantina Valpantena di un’ora ciascuno, conferiscono al percorso un aspetto compatto. Quest’ultimo sarà inoltre inframmezzato da pause sufficientemente lunghe per preparare nel dettaglio gli interventi da effettuare al parco assistenza. Il parco sarà allestito lungo la SP6 tra lo svincolo di Stallavena e quello di Grezzana Nord.

L’esposizione mediatica sarà notevole

«La scelta di proseguire su questa linea – ha commentato il Comitato Organizzatore – è stata fatta prima di tutto per andare incontro alle esigenze di inizio stagione del mondo delle auto storiche da rally, ma allo stesso tempo ci permette di garantire un’ottima visibilità ai nostri sponsors. Il percorso si ripete infatti per tre volte: l’esposizione mediatica sia a livello fotografico che video sulle tre prove speciali sarà dunque maggiore rispetto a un percorso più articolato».

Le iscrizioni resteranno aperte fino al 1 febbraio tramite il sito.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM