La VetroCar Css sfiora il colpaccio in casa del Plebiscito

Inizia con una sconfitta per 8-10 la serie di semifinale per la VetroCar Css contro il Plebiscito Padova. Sabato la seconda gara alle Piscine Monte Bianco.

Elizaveta Liza Ivanova Vetrocar CSS Plebiscito Padova
Elizaveta Liza Ivanova. Foto Paul Take

La VetroCar Css sfiora il colpaccio in casa del Plebiscito

Inizia con una sconfitta la serie di semifinale per la VetroCar Css contro il Plebiscito PadovaLe atlete di Paolo Zizza vanno avanti di tre reti nella prima metà di gara. Sono però riprese e superate dalle avversarie nel corso dell’ultima frazione di gioco. Il risultato di 10-8 è eloquente sulla bontà della prova delle gialloblù contro un team che punta al tricolore. Ora la parola passa a gara 2, in programma sabato alle Monte Bianco. 

Il match

Bianconi e compagne vogliono subito dare la loro impronta alla gara e volano sul 3-0 con Ivanova, Kempf e Zanetta. La rete di Gottardo e la doppietta di Armit non fiaccano la spinta della VetroCar. Quest’ultima va infatti sul 6-3 grazie al proprio capitano, alla bis della numero 4 e a Gragnolati.  

L’inversione di campo porta il rientro del Plebiscito nel punteggio, sebbene alla nuova pausa la squadra di Zizza sia ancora avanti di misura. È l’ultimo vantaggio di Verona, che subisce il nuovo pareggio su rigore del capitano patavino. Queirolo e socie mettono la freccia e colpiscono altre tre volte. Vanno così a conquistarsi il primo punto della serie, che darà loro il match ball già alla prossima sfida. 

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

I commenti post partita

«Abbiamo fatto – le parole nel dopo partita del tecnico della VetroCar Css – un’ottima partita fino al terzo tempo. Poi abbiamo peccato nella lettura di alcune situazioni nel momento più importante della gara. Sicuramente è stata una prova di sacrificio e c’è il rammarico per come sono andati i parziali, visto che potevamo giocarci meglio il finale». 

Zizza prosegue nella disamina del match. «Alla fine abbiamo regalato due gol da centro e un altro in una scalata non fatta nel migliore dei modi. Sono regali che non possiamo fare a squadre come la loro. Dobbiamo migliorare questa piccola parte e dare tutto nella seconda partita della serie per continuare a metterle in difficoltà. Poi, se le padovane saranno più brave, complimenti a loro. Chiederò alle mie ragazze di essere concentrate e di provarci in tutto e per tutto per portarle a gara 3». 

radio adige tv

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈