Inizio di playoff col botto, la VetroCar Css sorprende Padova

Inizio di playoff sorprendente per la VetroCar Css. Le ragazze di Zizza compiono un vero e proprio exploit contro le patavine. La prima gara della serie di semifinale è gialloblù con il punteggio di 15-10 (parziali 4-2, 4-2, 5-2, 2-4).

Marcialis (Paul Take foto)

Inizio di playoff sorprendente per la VetroCar Css. A soli sei giorni di distanza dalla sconfitta contro l’Antenore Padova nell’ultimo turno della seconda fase, le ragazze di Zizza compiono un vero e proprio exploit contro le patavine. La prima gara della serie di semifinale è gialloblù con il punteggio di 15-10 (parziali 4-2, 4-2, 5-2, 2-4).

Le ospiti mostrano un approccio ben diverso dalle ultime uscite, rimontando la rete lampo di Millo con le reti in rapida successione di Gragnolati, Alogbo, Bianconi e Marcialis. L’interruzione del match per temporale, tra prima e seconda frazione, sembra poter fermare l’inerzia della gara. Invece la VetroCar non molla la presa, concedendo quasi nulla e arrivando con facilità al gol. Nigro si supera su più conclusioni velenose delle padrone di casa e l’8-4 di metà partita è meritato, nonostante Verona possa recriminare per il palo di Gragnolati su rigore.

LEGGI ANCHE Dal 24 al 28 maggio a Verona gli U23 European Baseball Championship

Man mano che scorre il tempo Bianconi e colleghe continuano a martellare Teani, trovando contromisure ai tentativi di Padova di rimettersi in partita. Da menzionare la grande prestazione realizzativa di Marcialis, che chiude con cinque reti. Così il finale, otto gol avanti all’Antenore, diventa una gestione del vantaggio inedita per la VetroCar contro i top team del campionato.

Soddisfatto Zizza nel post partita. «Abbiamo gestito molto bene e soprattutto di squadra questa gara, senza regalare nulla, che è quello che conta. Non posso che fare i complimenti alla squadra, che in questo breve tempo ha saputo assimilare alcune mie disposizioni».

«Non è stato semplice – prosegue il tecnico partenopeo – tenere la testa durante l’interruzione per il temporale. La squadra si è raccolta e siamo state bravi a continuare il percorso, badando a non uscire mai mentalmente dalla partita».

Ora l’attenzione sarà per gara 2, in cui l’Antenore farà di tutto per far valere i suoi valori e tenere viva la serie: «I playoff non si fermano – chiude Zizza – dobbiamo fare esperienza di quanto vissuto e dimenticarci subito quello che abbiamo fatto oggi. Per martedì non potremo aspettarci una partita come questa».

Tabellino

ANTENORE PLEBISCITO PADOVA – VETROCAR CSS VERONA      10-15
Parziali: 2-4, 2-4, 2-5, 4-2

Padova: Teani, Savioli M. 2, Savioli I. 1, Gottardo, Queirolo 1, Tognon, Millo 1, Dario 1, Cocchiere 2, Ranalli 1, Meggiato 1, Centanni, Giacon. All. Posterivo

Verona: Nigro, Esposito, Peroni, Zanetta, Borg 1, Alogbo 3, Marcialis 5, Perna 2, Gragnolati 1, Marchetti, Bianconi 2, Sbruzzi 1, Gabusi. All. Zizza

Arbitri: Bianco,Schiavo

Uscite per falli: Dario (P) e Marchetti (V) uscite nel quarto tempo per limite di falli

Superiorità e rigori: Padova 4/13 + 0 rig, Verona 4/9 + 0/1 rig.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM