Hellas, Cioffi: «Non siamo stati all’altezza, la pausa deve servirci per lavorare»

Quindici giorni per scacciare i cattivi pensieri, le ansie, i risultati mancati. Dopo la sconfitta con la Fiorentina, Cioffi vuole ricompattare la squadra in vista della sfida con l'Udinese del 3 ottobre.

Gabriele Cioffi
Gabriele Cioffi

Fiorentina-Hellas Verona è finita 2-0. Un’altra sconfitta per la squadra di mister Gabriele Cioffi, che ora affronta la pausa del campionato fino al 3 ottobre con qualche pensiero di troppo.

«L’approccio c’era, ma non si è trasformato in prestazione nonostante i ragazzi fossero presenti. Abbiamo cercato ancora una volta la verticalità ma siamo restati in apnea, mai respirando e mai giocando» ha detto l’allenatore gialloblù dopo la partita del Franchi.

Ora ci sono quindici giorni di pausa per lavorare. «È il momento giusto, la pausa fa bene a noi per compattarci e a quei giocatori che ne hanno più bisogno. In queste due ultime partite non siamo stati all’altezza».

Lunedì 3 ottobre al Bentegodi arriva l’Udinese. Fischio d’inizio alle 20.45.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Le dichiarazioni post-partita

Leggi il Verona Sport

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv