Coppa Italia pallanuoto, Css Verona alla final six con tre vittorie e una sconfitta

Nel preliminary round di Coppa Italia di pallanuoto la VetroCar Css Verona conquista il pass per le finali classificandosi come seconda nel raggruppamento A.

VetroCar Css Verona Arianna Gragnolati (Paul Take foto)
Arianna Gragnolati (Paul Take foto)

Coppa Italia, Css Verona avanti

Pronostico rispettato dalla VetroCar Css Verona nel primo appuntamento stagionale. Nel preliminary round di Coppa Italia la compagine di Paolo Zizza conquista il pass per le finali classificandosi come seconda nel raggruppamento A, giocatosi a Firenze.

La squadra delle Monte Bianco è incappata in una sola sconfitta nei quattro match disputati. Contro le scudettate in carica dell’Orizzonte le scaligere sono state messe a distanza sin dai primi minuti. Le ragazze di Martina Miceli hanno ribadito le gerarchie spingendo sin dall’inizio e amministrando poi il vantaggio nel resto della gara chiudendo sul 17-12 finale.

A completare il weekend e far staccare il biglietto per le finali a Bianconi e compagne sono state le vittorie su Trieste, Como e Florentia. Contro le Orchette non c’è stata partita e nel 22-5 finale sono andate a segno tutte le giocatrici di movimento veronesi. Opposte a lariane e gigliate, invece, la VetroCar Css ha trovato maggiormente pane per i propri denti, portando a casa le contese rispettivamente per 12-7 e 12-6.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Questo il bilancio di Zizza al termine della due giorni di gare: «Le partite ci hanno dato importanti indicazioni. La VetroCar Css è una buona squadra, ma dobbiamo ancora lavorare molto perché abbiamo nuovi innesti, tra cui giocatrici straniere, e giovani».

Una riflessione poi sui match disputati: «Le partite sono state tutte diverse e per questo ci sono servite per affrontare le situazioni. Abbiamo sbagliato tanto, ma me l’aspettavo. Ora ci concentreremo sull’inizio di campionato: non manca così tanto e dobbiamo farci trovare pronti».

Senza Marcialis e Zanetta, il mister della VetroCar Css ha fatto esordire praticamente tutti i nuovi arrivi, dando minutaggio anche alle giovanissime. Sul fronte realizzativo da citare le 11 marcature di Gragnolati, le 8 a testa di Kempf e Sbruzzi, le 7 di Altamura e le 6 di Ivanova.

DETTAGLIO RISULTATI

  • Pallanuoto Trieste – VetroCar Css Verona 5-22 (1-7, 1-6, 0-5, 3-4)
  • VetroCar Css Verona – Orizzonte Catania 12-17 (2-6, 3-4, 5-3, 2-4)
  • VetroCar Css Verona – Como Nuoto 12-7 (4-2, 2-1, 4-2, 2-2)
  • Rn Florentia – VetroCar Css Verona 6-12 (1-1, 3-3, 0-4, 2-4)

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM