Aspettando la Giulietta e Romeo Half Marathon

Oggi a Buongiorno Verona si è parlato di sport e in particolare delle maratone. Tra queste genera molto interesse la Giulietta e Romeo Half Marathon, spostata al 13 giugno, rendendola l'unica gara mai interrotta causa pandemia. Ne abbiamo parlato con Stefano Stanzial, presidente Gaac 2007 Verona Marathon ASD.

Oggi a Buongiorno Verona si è parlato di sport e in particolare delle maratone. Ieri infatti si è ripartiti con alcune riaperture e anche il mondo dello sport ne ha beneficiato, soprattutto anche con l’apertura della bella stagione. Tra queste genera molto interesse la Giulietta e Romeo Half Marathon, spostata al 13 giugno, rendendola l’unica gara mai interrotta causa pandemia.

Giulietta e Romeo Half Marathon, Stanzial: «Una gara con regole diverse»

«La Giulietta e Romeo Half Marathon non ha effettivamente mai perso un’edizione anche se aspettiamo a dirlo il 13 giugno. Sarà possibile fare la gara con regole diverse, con un numero chiuso di partecipanti. La novità importante è che si partirà ad “onde”, cioè partiranno 500 atleti al colpo scaglionati» afferma Stefano Stanzial, presidente Gaac 2007 Verona Marathon ASD. «Sarà vietato ritirare il pettorale la domenica mattina, per evitare assembramenti. Ci saranno una serie di procedure di sicurezza e ogni atleta poi avrà un percorso prefissato per raggiungere il suo posto in griglia».

Verona Marathon, Monetti: «Sarà una Giulietta e Romeo Half Marathon in sicurezza»

«Abbiamo lavorato molto, senza mai fermarci, perché il 16 febbraio 2020 abbiamo fatto l’ultima nostra edizione della Giulietta e Romeo Half Marathon. Non siamo riusciti ad organizzare la Verona Marathon che di solito facciamo a novembre ma abbiamo aperto le iscrizioni a gennaio 2021 per la Giulietta e Romeo Half Marathon 2021. Ci crediamo, non è facile e molte sono le restrizioni e le attenzioni a cui tenere conto» racconta Cesare Monetti, responsabile ufficio stampa Gaac 2007 Verona Marathon ASD.

La Romeo e Giulietta Half Marathon nel segno dell’inclusività

«Abbiamo creato una medaglia con la partecipazione dell’Accademia di Belle Arti e il pubblico ha poi votato tramite un contest quella che preferiva. Proprio perchè un nostro punto fermo vuole essere l’inclusività» afferma Martina Frego, responsabile marketing Verona Marathon ASD. «Ha vinto la medaglia intitolata “l’abbraccio”».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM