«Acqua calda» pronta a Verona per Pellegrini e gli altri nuotatori

«Il centro federale di Verona ha già l'acqua in vasca calda per Federica Pellegrini e gli altri atleti che si preparano a Verona» dice il presidente Federnuoto Paolo Barelli.

Paolo Barelli Federnuoto

«Leggo le notizie secondo le quali da domani in Veneto possono riprendere gli allenamenti individuali in piscina: se il presidente Zaia ha risolto il problema riguardo le cautele da osservare nel delicato momento della fase 2 sono contento, il centro federale di Verona ha già l’acqua in vasca calda per Federica Pellegrini e gli altri atleti che si preparano a Verona». Al telefono con l’Ansa il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, che sabato si era detto in attesa di indicazioni dal comitato tecnico scientifico della protezione civile, annuncia la riapertura dell’impianto scaligero.

«Spero – aggiunge – che una linea generale per garantire l’accesso ordinato agli impianti sportivi anche nel resto d’Italia arrivi dal governo o dalle altre regioni interessate». (Ansa)

Federica Pellegrini, nei giorni scorsi, aveva espresso entusiasmo per la riapertura delle piscine per gli atleti professionisti.

LEGGI ANCHE: Pellegrini: «Non esiste solo il calcio»

Il post su Instagram da Verona