I “Presepi dal Mondo” tornano ad accendere Verona e Piazza Bra

La mostra, in programma dal 20 novembre fino al 23 gennaio 2022, sarà anche quest'anno in Gran Guardia con 400 presepi provenienti da musei, collezioni, maestri presepisti e appassionati di tutto il mondo.

presepi dal mondo presepe
Foto d'archivio

Dopo un anno di stop a causa del Covid-19, torna nella città scaligera la storica rassegna dei “Presepi dal mondo a Verona”, con il suo simbolo, la Stella cometa più grande del mondo, installata in piazza Bra.

La mostra, in programma dal 20 novembre fino al 23 gennaio 2022, visto il proseguo dei lavori di restauro all’anfiteatro romano, sarà allestita per il terzo anno in Gran Guardia, mantenendo in alterati la sua spettacolarità e fascino.

La rassegna, giunta alla sua 37esima edizione, organizzata dalla Fondazione Verona per l’Arena, ideata e curata da Alfredo Troisi, propone una ricca esposizione, composta di 400 presepi provenienti da musei, collezioni, maestri presepisti e appassionati di tutto il mondo. Una straordinaria visione della Natività, che offre un quadro artistico completo della tradizione presepistica internazionale, con il suo messaggio di tolleranza tra popoli di culture diverse. Per il numero di opere esposte la mostra è nel Guinness dei primati, così come il suo simbolo, la grande stella cometa, ideata da Alfredo Troisi e progettata da Rinaldo Olivieri, che dal 1984 brilla in piazza Bra.

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’esposizione è stata presentata dal sindaco Federico Sboarina insieme all’assessore alle Manifestazione Filippo Rando. Presenti l’ideatore e curatore della rassegna Alfredo Troisi, Don Maurizio Viviani parroco di San Fermo intervenuto per la Diocesi, Nicola Baldo Leopoldo per Confcommercio Verona, Gianni Curti per la Cooperativa Verona 83 e Renzo Chervatin per Unicredit.

«Un importante ritorno per la città – sottolinea il sindaco –. L’esposizione dei Presepi e la Stella allestita in piazza Bra rappresentano i simboli del Natale veronese che, quest’anno, dopo lo stop imposto nel 2020 a causa della pandemia, torna ad animarsi con appuntamenti ed eventi speciali come questo. Giunta a Verona nel 1984, insieme alla prima installazione in piazza Bra della stella cometa dell’architetto Olivieri, la rassegna è stata il punto di partenza di un nuovo turistico invernale che, oggi, in questa fase di ritrovata normalità, punta a ritornare a vivere vede».

«Una manifestazione parte integrante della città e nel cuore di tutti i veronesi – dichiara l’assessore Rando –. Un particolare ringraziamento al suo ideatore e curatore Troisi e a quanti, insieme a lui, non hanno ma smesso di impegnarsi per portare avanti questa speciale tradizione, attesa nel periodo natalizio da grandi e piccini. L’Amministrazione sarà sempre al vostro fianco, perché si possano raggiungere insieme nuovi ed importanti traguardi».

Il curatore della mostra Alfredo Troisi ha sottolineato: «È una gioia grande poter tornare a riallestire a Verona questa speciale tradizione natalizia. La rassegna, con i suo 400 presepi in mostra, saprà sorprendere ancora una volta i visitatori, offrendo, anche negli spazi della Gran Guardia, lo stesso fascino e spettacolarità delle esposizioni realizzate in Arena. L’alta qualità e l’alto numero di opere esposte, straordinario esempio dell’arte presepistica di tutto il mondo, sono la principale caratteristica di questa mostra, riconosciuta come unica e speciale nel suo genere».

L’esposizione sarà inaugurata sabato 20 novembre, alle ore 11. La rassegna sarà poi visibile al pubblico tutti i giorni, fino al 23 gennaio 2022, dalle 9 alle 20. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa al numero 045 592544 o consultare il sito.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM