Biblioexpress, a Sona la cultura arriva a casa

La biblioteca "Pietro Maggi" di Sona da questo venerdì ha dato il via a un nuovo servizio di prestito e consegna a domicilio, particolarmente utile in zona rossa. Inoltrando via mail la richiesta del materiale desiderato, un operatore della biblioteca consegnerà gli ordini direttamente a casa.

libri biblioteca libro cultura leggere

La Biblioteca “Pietro Maggi”, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali, ha attivato dal 19 marzo “Biblioexpress”, il nuovo servizio di consegna e prestito a domicilio per i residenti nel Comune di Sona di libri, dvd e tutto il materiale disponibile nel catalogo Sbpvr, riviste comprese.

Leggi anche: Libreria Jolly del Libro, De Signori: «Tecnologia fondamentale per ristabilire i contatti»

«Da tempo siamo impegnati in iniziative che hanno lo scopo di promuovere la lettura portando i libri alle persone — afferma l’assessore alla Cultura e Biblioteca Gianmichele Bianco — a partire dall’esperienza del book-crossing di qualche anno fa, per arrivare ai box di riconsegna dei libri, sino all’installazione delle due cabine culturali a Palazzolo e San Giorgio. E ora questo servizio: la biblioteca è a casa tua, letteralmente. Trova il libro che ti interessa e noi te lo portiamo a casa. Gratis».

Come funziona

Basta inoltrare la richiesta di libri, dvd, riviste alla e-mail: biblioteca@comune.sona.vr.it oppure telefonando al numero 045 6091287; quindi un collaboratore della Biblioteca consegnerà il materiale richiesto in prestito, nell’orario concordato, nel rispetto delle norme e dei comportamenti previsti per prevenire la diffusione del Covid-19. Le consegne avverranno il mercoledì e il venerdì tra le 9.00 e le 12.00. Per la restituzione, il lettore potrà utilizzare i box resa 24 ore su 24, sette giorni su sette. I box di restituzione sono presenti nelle quattro frazioni del Comune, oppure, in caso di difficoltà, si potrà concordare a domicilio anche il ritiro.

Un servizio ideale dopo l’ultimo DPCM del 2 marzo scorso che ha stabilito che, in zona arancione, si possa accedere alle biblioteche e alle sale di lettura solo su prenotazione e solo per il ritiro del materiale.

«In questo periodo di emergenza sanitaria e di limitazione degli spostamenti, i libri sono una grande risorsa – asseriscono Raffaella, Irene, Alessandro ed Elisa dell’ufficio Cultura di Sona —. Fanno viaggiare in mondi e vite diverse dalle nostre, regalando conforto e compagnia. Per le persone che non hanno la possibilità di andare in biblioteca, sarà il libro ad arrivare direttamente a casa».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM