“Basta un pallone?”, a Valeggio il libro di Luciano Faccioli

Giovedì 16 settembre a Valeggio sul Mincio Luciano Faccioli, neuropsicologo dello sviluppo e da quasi trent'anni istruttore di scuola calcio, racconta attraverso il suo libro l'importanza delle emozioni nella fase di apprendimento per i più piccoli.

Luciano Faccioli
Luciano Faccioli. Dal suo profilo Facebook

Docenti, genitori, allenatori, educatori: chiunque abbia a che fare con i bambini sa che, se un bambino è felice, impara prima e meglio. Eppure, nella vita di tutti i giorni, l’importanza delle emozioni per l’apprendimento è spesso sottovalutata, sull’altare del risultato scolastico, tecnico-calcistico, educativo in generale. Con effetti anche opposti alle intenzioni.

Leggi anche: Buon compleanno Emmaus Aselogna: la comunità compie sette anni

Di questo si parla giovedì 16 settembre a Valeggio sul Mincio (Verona), in piazzetta Palazzo Guarienti, nell’appuntamento organizzato dal Comitato della Biblioteca. Relatore è Luciano Faccioli, neuropsicologo dello sviluppo e da quasi trent’anni istruttore di scuola calcio. E proprio il calcio è il pretesto per spiegare come chiunque voglia educare un bambino sia chiamato, in fondo, a una scelta responsabile: essere a sua volta felice, per trasmettere queste emozioni a chi sta crescendo e creargli attorno un ambiente sano, protetto, sereno.

Durante la serata verrà presentato il nuovo libro di Faccioli, “Basta un pallone?”, edito da QuiEdit. Sarà presente l’assessore alla cultura Marco Dal Forno. L’inizio è previsto alle 20.30. Non è necessario essere muniti di Green Pass, salvo maltempo, poiché l’evento viene trasferito al bocciodromo comunale. L’ingresso è gratuito.

Luciano Faccioli libro

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM