Vinitaly, pronti all’impatto? A Verona 12mila posti auto, navette e agenti “in prestito”

A Verona sono pronti 12mila posti auto per i quattro giorni di Vinitaly, navette gratuite e rinforzi per la Polizia locale da Trento, Vicenza e Padova. Un piano coordinato fra vari enti per reggere al meglio l’impatto del grande evento.

traffico Vinitaly 2018
Vinitaly 2018
New call-to-action

Per questo Vinitaly 2024 a Verona non ci sarà il nuovo sottopasso della circonvallazione, come annunciato qualche giorno fa. Ci saranno però complessivamente circa 12mila i posti auto messi a disposizione nei quattro giorni di Vinitaly, grazie anche al nuovo accordo per mille posti nell’area dell’Adigeo.

Si rafforza così il piano comprendente tutti i servizi messi a disposizione attraverso il coordinamento e la collaborazione tra Comune e Veronafiere, insieme al settore Mobilità e Traffico comunale, Polizia locale, Autostrada Brescia-Padova, Autobrennero e ATV e Unione Radiotaxi Verona, per garantire un flusso il più controllato possibile da e per il quartiere fieristico e Verona Sud.

LEGGI ANCHE: Stalli blu, a Verona aumentano le tariffe tra il 20 e il 30%

A proposito di viabilità, proprio nell’occasione dell’annuncio del ritardo con il sottopasso, il comandante della Polizia locale Luigi Altamura aveva reso noto un accordo con le città di Trento, Vicenza e Padova per avere agenti di rinforzo, da aggiungere ai 130 della Polizia locale di Verona impiegati giornalmente.

Altamura aveva anche elogiato la soluzione ideata un anno fa, per risolvere le chiusure dei sottopassi durante i cantieri: il grande “anello circolatorio”. Negli orari di punta e nei momenti di stress con i grandi eventi, però, è indispensabile l’impiego degli agenti agli incroci più critici, sottolineava Altamura.

LEGGI ANCHE: Questo weekend tornano i Giardini Aperti a Verona (e oltre)

Non sono mancate le polemiche politiche, in questi giorni. I consiglieri comunali Paolo Rossi (Verona Domani) e Nicolò Zavarise (Lega) hanno dichiarato: «Alle soglie del Vinitaly Verona si presenta come una città in balia del degrado, della sporcizia e dell’incuria».

Parcheggi visitatori

A disposizione ci sono il parcheggio a pagamento P3 ex Mercato Ortofrutticolo e quelli gratuiti:

  • allo Stadio,
  • alla Genovesa,
  • nell’area di Adigeo.

Su Google Maps è possibile visualizzare la posizione dei parcheggi: https://www.vinitaly.com/map/.

Nuovo parcheggio all’Adigeo

Si potenzia il piano viabilità per Vinitaly 2024. A disposizione dei visitatori che nei prossimi giorni si recheranno in fiera ci sono infatti gli ulteriori 1000 posti auto gratis del parcheggio esterno al centro commerciale Adigeo con ingresso da via Cagnoli.

Da domenica 14 a mercoledì 17 aprile i visitatori provenienti dal casello di Verona Sud potranno parcheggiare nell’area gratuitamente e raggiungere in pochi minuti i padiglioni fieristici grazie ai bus navetta gratuiti di ATV (linea H parcheggio Adigeo-Via Cagnoli, Fiera viale dell’Agricoltura, dalle 8.30 alle 20 con frequenza 20 minuti).

Parcheggi espositori

L’accesso ai parcheggi P1, P2, P4, P7, P9è riservato in via prioritaria agli espositori muniti di regolare permesso. Dopo le ore 12, i parcheggi P1, P4 e P7 possono essere utilizzati a pagamento (15 € al giorno) anche dai visitatori, fino ad esaurimento dei posti.

Parcheggi per bus turistici e camper

I bus turistici e i camper possono posteggiare ai parcheggi dello Stadio; i bus provenienti dal casello di Verona Sud possono utilizzare anche il parcheggio P1-Scalo ferroviario (45 €). I camper provenienti dal casello di Verona Sud possono utilizzare anche i parcheggi P1-Scalo ferroviario, P4 e P7 (30 €) e anche l’area attrezzata “Camping Verona Village”, in via Forte Tomba 44 (tel. 045/2050660; mail. info@campingverona.com).

LEGGI ANCHE: Parte lo sviluppo della Marangona: a breve l’accordo

Trasporti pubblici

Per raggiungere la Fiera e muoversi agevolmente in centro durante i giorni di Vinitaly, ATV-Azienda Trasporti Verona mette a disposizione la rete delle proprie linee urbane, diurne e serali.

Il quartiere fieristico è servito dalle linee regolari di trasporto pubblico:

Feriali diurne

  • 61 (viale del Lavoro)
  • 23-24-73 (stradone S.Lucia/via Roveggia)

Festive

  • 91 e 98 (stradone S.Lucia/via Roveggia)

Bus Atv

Il biglietto (tariffa urbana 1,50 €) è comodamente acquistabile dal proprio smartphone grazie alla app di ATV Ticket Bus Verona; si può anche acquistarlo a bordo del bus, con carta credito al prezzo di 2 euro. Tutti gli orari su www.atv.verona.it.

Per i visitatori del fuori salone Vinitaly and the City è utile sapere che le corse delle linee diurne sono operative fino alle 21, mentre tutte le linee serali fino alle 24.

Bus navetta gratuiti

Oltre alle linee urbane, Atv, in collaborazione con Veronafiere, allestisce nei giorni di manifestazione un servizio gratuito di bus navetta che collega con la Fiera i principali parcheggi scambiatori, l’aeroporto Valerio Catullo e la Stazione di Porta Nuova. Per il pubblico di Vinitaly and the City, fino alle ore 20, è disponibile la linea A di collegamento il centro storico (piazza Bra).

  • Linea A: piazza Bra – Fiera (via Scopoli). Orario 7.30-20; frequenza 20 minuti.
  • Linea B: stazione Verona Porta Nuova – Fiera (viale dell’Agricoltura). Orario 8.30-20.30; frequenza 15 minuti.
  • Linea C: parcheggi Stadio – Fiera (viale dell’Agricoltura). Orario 8.30-20; frequenza 15 minuti.
  • Linea G: parcheggio Genovesa – Fiera (via Belgio). Orario 6-21; frequenza 15 minuti.
  • Linea H: parcheggio Adigeo (via Cagnoli). Orario 8.30-20; frequenza 20 minuti.
  • Aerobus: Aeroporto Catullo – Fiera (via Scopoli). Orario 8-20; frequenza 60 minuti.

Informazioni generali

Tutte le informazioni su trasporti, parcheggi e viabilità in occasione di Vinitaly con mappe, piantine esplicative e percorsi dettagliati sono disponibili nell’area visitatori del sito della manifestazione https://www.vinitaly.com/verona/viabilita-e-parcheggi/.

La situazione del traffico sarà capillarmente monitorata  e presidiata grazie alla nuova sede di controllo unificata, nella quale sono recentemente confluite la Centrale del Traffico dalla Centrale operativa della Polizia locale e gli uffici della Mobilità e Traffico. Un servizio in grado di prevenire emergenze e garantire la gestione di crisi e grandi eventi, con un controllo h24, 7 giorni su 7

LEGGI ANCHE: Tutto pronto per Vinitaly: modifiche alla viabilità, parcheggi e informazioni utili