Stalli blu, a Verona aumentano le tariffe tra il 20 e il 30%

«Nel breve/medio periodo – spiega l’assessore Tommaso Ferrari – la tariffazione della sosta subirà un aumento tra il 20 e il 30% come definito nel PUMS adottato nel 2020, e nei prossimi anni a completamento della Filovia e dei parcheggi scambiatori, in forma differenziata andando a definire un gradiente con tariffe che aumentano man mano che ci si avvicina al centro cittadino»

via-pallone verona sosta gratuita

Durante il consiglio comunale di ieri sera, a inizio seduta, l’assessore alla Mobilità Tommaso Ferrari è intervenuto in merito alla domanda di attualità presentata dal consigliere Nicolò Zavarise (Lega) sull’aumento delle tariffe degli stalli blu collegato al nuovo Piano urbano della sosta recentemente adottato dalla Giunta.

LEGGI ANCHE: Piano della Sosta, le opposizioni: «Utopia». Traguardi: «Polemiche fuori dal tempo»

«Nel breve/medio periodo – spiega l’assessore Tommaso Ferrari – la tariffazione della sosta subirà un aumento tra il 20 e il 30% come definito nel PUMS adottato nel 2020, e nei prossimi anni a completamento della Filovia e dei parcheggi scambiatori, in forma differenziata andando a definire un gradiente con tariffe che aumentano man mano che ci si avvicina al centro cittadino (fino ad un massimo del 50%), così da favorire la sosta nei parcheggi scambiatori e in struttura, oltre che l’utilizzo di altri mezzi di trasporto». 

LEGGI ANCHE: Omicidio di Villafranca, il presunto responsabile si costituisce