Terzo settore, scacco matto alla burocrazia con il corso del Csv

Al via il nuovo corso di formazione del Centro di Servizio per il Volontariato di Verona. Tre serate a maggio a Bussolengo.

Roberto Veronese csv Verona corso burocrazia
Roberto Veronese, presidente CSV Verona

Tre mosse vincenti per dare scacco matto alla burocrazia e arginare lo stress da Riforma del Terzo Settore. Le svela il CSV, Centro di Servizio per il Volontariato, di Verona che ha organizzato tre incontri formativi con l’obiettivo di semplificare la gestione della vita associativa, far diventare tutto più chiaro e affrontabile.

Il nuovo codice ha introdotto infatti una serie di pratiche che non sempre sono di facile gestione per i volontari. Da qui le tre mosse studiate dai consulenti CSV, già testate in due edizioni a Cerro Veronese e San Bonifacio, in un format che fa una nuova tappa in provincia, quest’anno a Bussolengo.

LEGGI E GUARDA ANCHE: Dentro al nuovo sottopasso di via Città di Nimes a Verona

«L’intento del CSV è di essere vicino a tutti i territori della provincia, anche a quelli più distanti dalla nostra sede di Veronetta, un obiettivo che stiamo perseguendo da tempo e che si è intensificato negli ultimi anni», spiega il presidente del CSV Roberto Veronese.

Il corso di formazione “Scacco matto alla burocrazia”, con il Patrocinio del Comune di Bussolengo, si articola in tre incontri, il mercoledì, dalla seconda settimana di maggiodalle 20.30 alle 22.30.

LEGGI ANCHE: Idee per l’ex Seminario di San Massimo: svelate le tre proposte vincitrici

Le “mosse” vincenti muovono da “Orientati e posizionati all’interno della Riforma del Terzo settore”, un primo incontro pensato per fornire un quadro chiaro sulla Riforma, sulle diverse tipologie di enti che ne fanno parte, sulle loro caratteristiche e i principali adempimenti gestionali associativi, nonché sulle attività che si possano svolgere e in che forme.

Si passa poi a “Definisci le regole per organi e libri sociali”, un appuntamento per esaminare i ruoli, le figure, gli incarichi e le posizioni all’interno della governance dell’associazione, parlando anche delle corrette modalità di redazione e tenuta dei documenti amministrativi.

Lo scacco matto arriva con “Identifica le strategie per adempimenti gestionali, sicurezza e privacy”: una formazione utile per gestire in piena efficienza la propria associazione costruendosi check list e scadenziari sui principali oneri gestionali e amministrativi.

Il corso di formazione si svolge nell’Aula Magna della scuola “Beni Montresor” in via Delle Foibe, 32. Si può scegliere se partecipare ai tre incontri o scegliere l’argomento che più interessa: l’iscrizione è obbligatoria, quote, info e programma in dettaglio su csv.verona.it.

LEGGI ANCHE: Omicidio di Villafranca, il presunto responsabile si costituisce