Secondo te, il sistema scolastico italiano funziona bene? IL SONDAGGIO

Si è celebrata ieri la Giornata internazionale degli studenti: nello stesso giorno, a Veronafiere si è svolta la presentazione della 31esima edizione di JOB&Orienta.

Foto d'archivio

S è celebrata ieri la Giornata internazionale degli studenti. Il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, riguardo alla storia e alla valenza di questa ricorrenza, ha sottolineato come libertà e diritto allo studio siano due valori inscindibili e ha ripercorso le origini e la cronologia di questo evento.

«Il 17 novembre 1939 – ha aggiunto il ministro – al culmine della repressione violenta contro le proteste studentesche diffuse in tutta Praga, gli occupanti nazisti, dopo aver chiuso tutti gli istituti di istruzione superiore e arrestato e deportato nei campi di concentramento 1.200 giovani, giustiziarono senza processo nove tra studenti e professori cecoslovacchi. Le tirannie, da sempre, hanno paura della scuola libera, del sistema di istruzione come luogo in cui la persona si afferma e si autodetermina, della cultura come ineguagliabile vettore di libertà. Per questo è importante difendere ogni giorno il diritto allo studio e costruire tutti insieme una scuola sempre più attenta alle esigenze, alle inclinazioni e ai progetti di vita di ciascuno studente».

E proprio ieri è stata presentata l’edizione 2022 di JOB&Orienta, la manifestazione in programma a Veronafiere dal 24 al 26 novembre.

Rispondi al sondaggio

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv