Regione Veneto, approvato il bilancio di previsione 2021-2023

Approvato il bilancio di previsione 2021-2023 della Regione Veneto. Zaia: «Un provvedimento che rispecchia la nostra filosofia».

francesco calzavara assessore veneto bilancio
Francesco Calzavara, assessore regionale al Bilancio.

Approvato in Consiglio regionale del Veneto il bilancio di previsione 2021-2023. «Ringrazio l’assessore Calzavara, il presidente della prima commissione Sandonà e tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione, per il lavoro svolto in queste settimane ed il proficuo confronto emerso in aula che hanno portato all’approvazione della legge di bilancio» commenta il Presidente del Veneto, Luca Zaia.

«Il pilastro fondamentale della gestione e dell’attività amministrativa regionale ci consente di approdare al 2021 con le risorse e la capacità di dare risposte immediate ai cittadini».

«Un bilancio triennale che rispecchia la nostra filosofia – sottolinea il Governatore –, dando corso al totale cofinanziamento dei fondi comunitari con un impegno annuale di 65 milioni di euro e confermandoci, anche quest’anno, una regione tax free con la rinuncia di un potenziale introito di oltre 1 miliardo e 183 milioni di euro di tassazione».

«Ricordo che siamo l’unica regione italiana che non applica tasse regionali, e questo da quando ci siamo noi al governo in Veneto. Una scelta ponderata che intende essere un sostegno concreto all’economia».

LEGGI ANCHE: Bilancio del Comune di Verona, minori entrate per 3 milioni

«Stiamo vivendo tutti un anno particolare, un momento in cui dobbiamo ancora fare i conti con il Covid, diventato la grande sfida non solo per il Veneto o per l’Italia, ma anche per il mondo intero. Nell’augurio che il secondo semestre del 2021 sia veramente l’anno della ripresa e della crescita del Pil, come preannunciato dai principali indicatori, credo sia un bel segnale presentarsi con un bilancio come il nostro, che va proprio in questa direzione».

«Siamo pronti, fra l’altro, anche con la nostra proposta di Recovery Plan con misure concrete di pianificazione rispetto ai 209 miliardi di euro che verranno messi a disposizione dal Governo».

Il commento dell’assessore Calzavara

«In meno di due mesi, dall’approvazione in giunta regionale al voto finale da parte del Consiglio Regionale, si è arrivati al varo del bilancio 2021-2023 prima di Natale, a tempo di record così come preannunciato, nonostante le incertezze e le difficoltà che tutti noi stiamo vivendo. Questo assume un significato ulteriore perché dimostra, con i fatti, il livello di responsabilità e d’impegno con cui i rappresentanti della Regione stanno affrontando la situazione».

Lo dice l’assessore al Bilancio e alla Programmazione della Regione del Veneto, Francesco Calzavara, al termine della seduta di Consiglio regionale che ha approvato il Bilancio di Previsione 2021-2023, il primo della XI Legislatura.

«In un anno particolare, come quello che stiamo vivendo che ci ha visto coinvolti nell’evolversi della pandemia e nel passaggio elettorale, atipico nei tempi visto che tradizionalmente le elezioni si svolgevano a maggio, essere riusciti ad approvare questo bilancio ed evitare l’esercizio provvisorio è un grande segnale di efficienza della macchina amministrativa della Regione Veneto. Un bell’esempio di responsabilità e dedizione da parte della politica regionale, che in tempi ristretti è comunque riuscito ad arrivare alla sua approvazione».

IL TEMA DEL GIORNO: Autismo, Zoccante: «Notevoli progressi nella ricerca»