Papa a Verona, oltre 13mila persone hanno scelto i bus navetta

Numeri importanti, a cui si aggiungono quelli dei tanti veronesi che hanno scelto di raggiungere l’Arena e lo Stadio utilizzando le linee dei bus ordinarie, sulle quali l’afflusso è stato sostenuto per tutto il giorno.

ATV autobus navetta papa francesco verona

Sono state oltre 13mila le persone che sabato hanno utilizzato le navette ATV in occasione della visita di Papa Francesco a Verona. Trenta autobus che durante la giornata hanno fatto la spola tra i parcheggi e i luoghi dell’evento, effettuando complessivamente quasi 400 corse. Numeri importanti, cui si aggiungono quelli dei tanti veronesi che hanno scelto di raggiungere l’Arena e lo Stadio utilizzando le linee dei bus ordinarie, sulle quali l’afflusso è stato sostenuto per tutto il giorno.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

«Come tutti gli altri aspetti legati all’organizzazione della visita di Papa Francesco anche il trasporto pubblico è stato all’altezza dell’impegno – è il commento del presidente di ATV Massimo Bettarello -. Desidero ringraziare tutto il personale aziendale che ha collaborato nell’organizzazione e nella gestione del servizio navetta dedicato ai partecipanti. Grazie a esso, decine di migliaia di fedeli hanno potuto muoversi nell’arco di poche ore e in completa sicurezza tra i diversi luoghi dell’evento, contribuendo in modo significativo alla sua riuscita. Un risultato frutto, oltre che dell’impegno di tutti i nostri operatori, anche di una professionalità acquisita facendo tesoro di molteplici precedenti esperienze in cui è stata garantita con successo la mobilità cittadina in occasione di grandi eventi ospitati a Verona. Esperienze che hanno fatto acquisire all’Azienda un know how di prim’ordine, riconosciuto anche fuori dalla nostra provincia».

Soddisfazione espressa anche da parte del direttore generale Stefano Zaninelli: «Il servizio di trasporto messo in campo si è rivelato del tutto adeguato al movimento dei visitatori: nessuna attesa registrata ai capolinea, nessun problema di affollamento, tempi di percorrenza fluidi grazie ai percorsi preferenziali ed al traffico molto contenuto, tanto che al termine della messa allo Stadio tutti i 13mila partecipanti hanno potuto far ritorno al park Fiera nell’arco di 40 minuti.
La navetta più utilizzata è stata quella di collegamento tra i park Fiera e lo Stadio, che ha trasportato novemila passeggeri, seguita dalla linea Park Stadio-San Zeno che ha fatto registrare oltre 2.600 passeggeri, in gran parte comitive arrivate a bordo dei pullman turistici ospitati al park Stadio».

Più contenuto il flusso dei passeggeri – circa duemila – sulla navetta per l’Arena in partenza dai park Fiera. In tarda mattinata l’Azienda ha attivato anche una ulteriore navetta a servizio di quanti, dopo l’evento in Arena, hanno partecipato anche alla messa allo Stadio, trasportando un centinaio di persone.

LEGGI ANCHE: L’Hellas Verona acquista il centro sportivo Bottagisio