Stanno lentamente migliorando le condizioni della bambina che cadendo per terra si era ammalata dopo un’infezione da tetano, a metà giugno, e da allora è ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Borgo Trento. Il periodo peggiore sarebbe quindi passato, secondo l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. La malattia avrebbe infatti un decorso di due o tre settimane (periodo durante il quale il paziente deve essere seguito costantemente per controllare il corretto funzionamento di tutti gli organi), poi si dovrebbero vedere i miglioramenti, e sembra per fortuna che questo stia per accadere.

Ora la piccola di dieci anni ha riacquistato coscienza, la capacità di respirazione autonoma e di deglutizione. In lento recupero anche la capacità motoria, mentre i dolori sembrano in attenuazione.