Furto di gasolio in un cantiere tav, due arrestati

Tentano un furto di carburante all'interno di un cantiere della tav a San Bonifacio. Due malviventi arrestati dai Carabinieri.

Carabinieri furto carburante

Nella notte fra domenica e lunedì due uomini si sono introdotti nell’area di un cantiere della tav a San Bonifacio per rubare del carburante. Usando un tubo in gomma sono riusciti a estrarre, dai serbatoi dei mezzi d’opera lì posteggiati, ben 230 litri di gasolio. I due, di nazionalità moldava, uno domiciliato nel veronese e l’altro nel bresciano, sono riusciti a riempire 11 taniche.

Intorno alle ore 1.40, proprio mentre le riponevano all’interno del loro veicolo, sono stati sorpresi da un equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di San Bonifacio. I militari si erano infatti insospettiti per la presenza di persone, nel cuore della notte, all’interno del cantiere.

LEGGI ANCHE: Tav a Verona, parte il grande cantiere: chiusure e modifiche alla viabilità

I Carabinieri hanno sequestrato il tubo utilizzato per estrarre dai mezzi pesanti il gasolio e restituito quanto asportato al titolare della ditta.

Nella mattinata di ieri il Giudice Monocratico del Tribunale di Verona, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la scarcerazione dei due stranieri e per uno di questi la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, in attesa del processo fissato per il prossimo mese di ottobre.

LEGGI ANCHE: Il comandante Altamura: «Borgo Roma non è il Bronx»

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv