Draghi da Mattarella, oggi l’incarico per un nuovo esecutivo

Dopo il fallimento dell'atteso Conte Ter, l'ex numero uno della Bce è stato convocato dal Presidente della Repubblica, che oggi gli affiderà il compito di formare un nuovo esecutivo non politico, ma di "alto profilo".

Mario Draghi, ex presidente della Bce.

L’ex presidente della Bce sarà alle 12 al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha convocato Draghi per dare vita a un nuovo Governo.

Dopo l’insuccesso delle consultazioni del presidente della Camera, Roberto Fico, infatti, l’atteso Conte ter è definitivamente naufragato. Al posto dell’ex premier ora dovrebbe arrivare Mario Draghi e un governo non politico ma “di alto profilo” per combattere il virus, fronteggiare la crisi sociale e gestire gli oltre 200 miliardi di euro del Recovery plan. Niente da fare, quindi, per le elezioni tanto volute dal centrodestra: Mattarella ha detto che «il Paese non può permetterselo» e chiede ai partiti di dare fiducia al nuovo esecutivo.

Nel frattempo anche la borsa sembra aver apprezzato la convocazione di Draghi: il primo Ftse Mib segna un +2,95% a 22.733 punti. Lo spread tra Btp e Bund è in calo.