Governo, Fico: «Domani confronto a Montecitorio»

Secondo giorno di consultazioni del mandato esplorativo per il presidente della Camera Roberto Fico. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un post su Facebook ha sottolineato la necessità di un governo forte in tempi rapidi.

roberto fico sergio mattarella consultazioni governo
Il presidente Sergio Mattarella e Roberto Fico. Dalla pagina Facebook di Roberto Fico.

Secondo giorno di consultazioni del mandato esplorativo per il presidente della Camera Roberto Fico. Europeisti, Maie, Centro Democratico, Autonomie, Psi e la senatrice De Petris di Leu per il Misto di Palazzo Madama guardano a Conte come punto di equilibrio per la maggioranza e chiedono di affidare a lui l’incarico per formare il nuovo governo politico e concordare il programma scritto chiesto anche da Italia Viva. La mossa di Matteo Renzi inevitabilmente complica la trattativa per il futuro governo.

Quale futuro per il Governo? Questa sera a Verona Live i parlamentari veronesi

«Dagli incontri con le forze politiche è emersa la disponibilità comune a procedere su un confronto sui temi e punti programmatici per raggiungere una sintesi -, ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, al termine delle consultazioni -. Ho promosso l’avvio di questo confronto nella mattinata di domani qui a Montecitorio».

Intanto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un post su Facebook ha sottolineato la necessità di un governo forte in tempi rapidi. «In questi momenti – ha scritto – serve un esecutivo forte, mentre noi agli occhi del mondo appariamo deboli. O ci mettiamo in testa che dobbiamo ripartire in fretta con un nuovo governo puntando a sfruttare al meglio i 209 miliardi del Recovery oppure le future generazioni piangeranno le follie di una politica che invece di pensare ai problemi degli italiani, litigava per le poltrone».