Dopo due secoli tornano i vini storici del Garda Veronese: esordio a Marmomac

Sparite nel 1825, oggi, tornano finalmente sul mercato tre etichette storiche di rosso veronese. Arrivano dai distretti La Rocca, Montebaldo e Sommacampagna e saranno in degustazione dal 27 al 30 settembre a Veronafiere in occasione di Marmomac 2022

Franco Cristoforetti, presidente del Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino


A Veronafiere, dal 27 al 30 settembre, le eccellenze del marmo incontrano i vini “ritrovati” del Garda Veronese e il Chiaretto di Bardolino. In occasione di Marmomac, tornano sulla scena scaligera tre vini storici dopo quasi due secoli: le bottiglie di rosso arrivano dai tre distretti La Rocca, Montebaldo e Sommacampagna; sono stati riconosciuti per la prima volta nel 1825 e reintrodotti nel disciplinare di produzione del Bardolino solo nel 2022.

Verranno presentati in un secondo esordio alla fiera Marmomac, in programma da martedì 27 a venerdì 30 settembre a Veronafiere, per rinnovare anche quest’anno la collaborazione tra Verona Stone District, la realtà che riunisce le maggiori aziende del settore marmifero veronese, e il Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino.

LEGGI ANCHE: Eccidio Divisione Acqui, Tommasi: «Importante non dimenticare»


Le prime bottiglie del La Rocca Bardolino, del Montebaldo Bardolino e del Sommacampagna Bardolino saranno in degustazione, insieme con il Chiaretto di Bardolino, nell’innovativo spazio fieristico La Piazza, realizzato a Marmomac da Verona Stone District: si tratta di un’area dal design accogliente ed elegante, uno spazio di incontro per le aziende espositrici veronesi del marmo e per la loro clientela grazie anche a un lounge bar.

LEGGI LE ULTIME NEWS


«Quella che ci è stata offerta da Verona Stone Disctrict – spiega Franco Cristoforetti, presidente del Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino – è una straordinaria occasione di promozione dei vini del nostro territorio in tutte le loro sfumature. Potremo presentare le nostre eccellenze a un pubblico composito e interessato, com’è quello dell’industria veronese del marmo».


I distretti La Rocca, Montebaldo e Sommacampagna sono stati riconosciuti dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali nell’aprile 2021 e in poco tempo i loro vini hanno conquistato importanti riconoscimenti dalla critica nazionale e internazionale, ultimo in ordine di tempo quello del critico americano James Suckling: ha assegnato a ben cinque vini “distrettuali” di Bardolino (La Rocca Poggio delle Grazie, La Rocca Casaretti, Montebaldo Bigagnoli, Montebaldo Gentili e Sommacampagna Monte del Frà) valutazioni pari o superiori ai 90 punti, collocandoli quindi ai massimi livelli di qualità.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv