Criminalità tra i giovani, come contrastarla? IL SONDAGGIO

L'ultimo caso è avvenuto soltanto ieri, quando due diciottenni e un ventenne hanno tentato di rapinare un supermercato a Verona, aggredendo anche l'addetto alla vigilanza. Sono sempre più numerosi i casi di criminalità e disagio giovanile.

Baby gang verona
Foto d'archivio

Sono sempre più numerosi, a Verona, i casi di giovani e giovanissimi (talvolta anche minorenni) che commettono reati di varia natura, dallo spaccio, alle rapine alle aggressioni. L’ultimo, proprio ieri, una tentata rapina in un supermercato di Verona per mano di due diciottenni e un ventenne.

I presidi della Polizia locale voluti dall’Amministrazione sono sempre più numerosi e rinforzati, ma pare esserci alla base un problema di disagio giovanile molto forte. Tema caldo dell’ultimo periodo, poi, è quello delle gang. Secondo l’analisi di Transcrime, le più attive sul territorio veronese sono due: la QBR (Quartiere Borgo Roma) e la USK. In particolare, la baby gang di Borgo Roma è finita negli ultimi mesi nel mirino delle forze dell’Ordine per numerosi furti, rapine ed estorsioni.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv