Coronavirus, un numero di telefono per segnalare truffe e speculazioni

Il sindacato dei pensionati Cgil e la Federconsumatori del Veneto, per assistere le persone anziane con informazioni sul coronavirus e segnalare truffe subite, invitano ad essere contattati telefonicamente al numero 041.971508 (Federconsumatori Veneto).

truffe anziani

Una nuova iniziativa promossa dal sindacato dei pensionati Cgil e dalla Federconsumatori del Veneto per assistere la fascia di popolazione più esposta, ovvero le persone anziane. Un numero di telefono per segnalare truffe e speculazioni da parte degli sciacalli del Coronavirus o per chiedere informazioni sulla diffusione del virus nella nostra regione.  

«Nella nostra regione vivono circa 350 mila ultraottantenni che, oltre ad essere i più vulnerabili alla malattia, risultano le vittime preferite di speculatori e truffatori» spiegano Spi Cgil e Federconsumatori. «In questi giorni purtroppo ne sentiamo di tutti i colori. Oltre a un aumento vergognoso e ingiustificato dei prezzi di alcuni beni di prevenzione, registriamo numerosi raggiri perpetrati soprattutto nei confronti di persone anziane e sole».

«Ricordiamo che in Veneto abitano più di 210mila anziani soli, tra questi un quarto risulta non autosufficiente totalmente o parzialmente. Il nostro invito dunque è quello di contattarci telefonicamente e di attenersi alle informazioni ed indicazioni provenienti dalle fonti ufficiali ed usare sempre il buon senso oltre a non farsi prendere dal panico o dalla paura».

Il numero di telefono per la segnalazione di truffe e speculazioni, o per la richiesta di informazioni, è lo 041.971508 (Federconsumatori Veneto).