Candidatura Tommasi a Verona: l’intervista esclusiva al segretario provinciale del Pd Facincani

La lista del candidato sindaco sarà civica, e la coalizione che lo sosterrà ampia: ma il ruolo di un partito nazionale come il Pd è fondamentale nella corsa per le amministrative di Verona 2022. Il punto su Damiano Tommasi con il segretario provinciale del Partito Democratico Maurizio Facincani.

Damiano tommasi verona pd Maurizio Facincani
Damiano Tommasi e Maurizio Facincani

Verso Verona 2022: il centrosinistra “aperto” candida Damiano Tommasi

Dopo una lunga attesa, e qualche insofferenza nell’area dell’elettorato di centrosinistra, è arrivata la conferma: Damiano Tommasi sarà in corsa per le elezioni amministrative di Verona 2022. Durante la trasmissione Verona Economia il nostro direttore Matteo Scolari ha intervistato sul tema il segretario provinciale del Partito Democratico Maurizio Facincani. L’intervista si può rivedere in versione integrale sulla nuova piattaforma di Radio Adige Tv. La registrazione al portale è gratuita.

LEGGI ANCHE: Verona 2022, Damiano Tommasi scioglie la riserva. Sarà lui il candidato di un centrosinistra ampio

Il “metodo”

Maurizio Facincani, segretario provinciale Pd Verona
Maurizio Facincani, segretario provinciale Pd Verona

Facincani mette subito in chiaro che l’annuncio di Tommasi arriva con «metodo» dopo un percorso di condivisione con la coalizione. «Di solito si trova il candidato sindaco e poi si vede chi ci sta. Noi abbiamo fatto la strada opposta, d’accordo fra noi e con Damiano, che nel frattempo avevamo sentito» dice il segretario Facincani.

«Bisogna capire con che squadra si affronta la sfida, trovando i punti di convergenza. Noi l’abbiamo fatto e Damiano ha maturato questa scelta, che noi non possiamo che accogliere con soddisfazione, perché è frutto di un lavoro condiviso fra tutte le forze che compongono la coalizione».

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Le forze in campo, la coalizione “aperta”

Oltre al Partito Democratico, nella coalizione a sostegno del candidato Tommasi ci sono Verona e Sinistra in Comune, Traguardi, Più Europa, Azione, Europa Verde, Volt, Demos. Ma la porta resta aperta. Già Tommasi aveva dichiarato che si presenterà con una sua lista civica con «l’appoggio di tutto il centrosinistra e anche del Movimento 5 Stelle, mi auguro».

Lo sottolinea anche Facincani: «La coalizione non è ancora chiusa. Se qualcuno si vuole aggiungere, può trovare spazio».

Su Tommasi

Damiano Tommasi
Damiano Tommasi

«Damiano, essendo una persona indipendente, non iscritta ad alcun partito, può portare valore aggiunto alla coalizione. è una persona pragmatica, di sani principi. Le sue scelte di vita sono testimonianza di ciò che è lui come persona» dice Facincani.

Con lui sono questi gli obiettivi condivisi: «C’è l’esigenza di far vedere che Verona è qualcosa di più e meglio rispetto a come è stata rappresentata negli ultimi anni. È una città che deve avere un’orizzonte ampio, a livello europeo».

Clicca qui sotto per vedere l’intervista integrale

La registrazione al nuovo portale Radio Adige Tv è gratuita.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv