Banksy espone a San Marco ma viene allontanato

Banksy espone, com’è nel suo stile, un’opera a S.Marco a Venezia, e i vigili lo allontanano perchè non ha l’autorizzazione. È accaduto il 9 maggio a due giorni dall’apertura della Biennale d’Arte, appuntamento del quale lo street artist annota su Instagram: «per qualche motivo non sono mai stato invitato». Così, in un video pubblicato sul social network, ha registrato una peculiare perfomance.

Si vede l’artista ripreso (ma mai inquadrato in volto) esporre nella piazza veneziana l’opera “Venice in oil” rappresentata da un quadro scomposto dove il soggetto è una nave da crociera in bacino San Marco. Ad un tratto viene ripreso l’arrivo dei vigili chiamati dai Guardians. «Hanno chiesto in inglese alla persona se aveva l’ autorizzazione, invitandola ad allontanarsi» spiega Marco Agostini, comandante dei vigili lagunari, che ha rilevato che né gli agenti hanno chiesto l’identità, né la persona ha detto chi era. Agostini crede che fosse tutto studiato: «la scena è avvenuta proprio quando sullo sfondo c’era una nave da crociera». Proprio qualche settimana fa un murale era apparso nel canale di Ca’ Foscari ed era stato attribuito all’artista inglese, che però non ne ha mai rivendicato la paternità. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.