Carrera e ForGreen, insieme per la sostenibilità energetica

Lo storico marchio di abbigliamento veronese presenta i risultati del primo anno di applicazione del modello di sostenibilità energetica “F1 Free” sviluppato da ForGreen.

Carrera, l’impresa veronese protagonista sui mercati nazionali e internazionali dell’abbigliamento casual, ha deciso di puntare sull’energia rinnovabile attraverso una strategia pluriennale di investimenti in impianti fotovoltaici e rinnovando tale scelta aderendo al programma di sostenibilità “Be ForGreen Be Sustainable” proposto da ForGreen Spa.

Negli ultimi 12 mesi Carrera ha adottato un modello innovativo proposto da ForGreen sul proprio ciclo di produzione e consumo di energia dell’azienda a Verona e dei 30 negozi che possiede in tutta Italia. Il modello, chiamato F1 Free e proposto da ForGreen per le imprese, permette a Carrera di consumarsi l’energia prodotta con i suoi impianti fotovoltaici situati nei magazzini di Stallavena e Povegliano, in provincia di Verona, in fascia diurna (F1) nella sua sede e nei suoi negozi distribuiti su tutta la penisola. Questo è possibile perché ForGreen ritira l’energia prodotta dagli impianti di Carrera e la fornisce nei suoi punti di consumo, ovunque essi siano. Tale modello energetico permette a Carrera di superare la barriera geografica tra il suo essere produttore e consumatore in siti diversi, fornendogli l’opportunità di fruire al massimo dei benefici generati dalla sua scelta di produrre energia verde. Il risultato che è stato monitorato in seguito all’applicazione del modello ha portato Carrera ad autoprodursi e consumare 263.828 chilowattora di energia pulita nella fascia F1, corrispondenti ad oltre il 68% dell’energia prodotta che è riuscita a riutilizzarla coprendo il 41% del suo fabbisogno in fascia F1, con una notevole incidenza sia sull’aspetto di risparmio, e quindi sulla sostenibilità economica del modello, sia dal punto di vista della sostenibilità energetica.

Questi risultati, derivanti dall’attenzione di Carrera per l’ambiente e l’innovazione energetica, sono stati possibili grazie al conseguimento di una strategia di sostenibilità che ha avuto inizio nel 2009. In questa data infatti l’azienda ha deciso di abbracciare uno stile di vita e di business improntato al rispetto per l’ambiente e all’efficienza energetica, diventando un produttore di energia rinnovabile attraverso la realizzazione di quattro impianti fotovoltaici, per una potenza complessiva di 350 kWp.

Un atteggiamento attento alla qualità non può che produrre altra qualità: ci siamo resi conto che il nostro modo di produrre aveva una conseguenza sul territorio che ha permesso alla nostra azienda di nascere”, spiega Gianluca Tacchella, Amministratore Delegato di Carrera. “Come fare allora per migliorare il nostro ciclo produttivo, senza intaccare l’economia dell’azienda e rimanere competitivi? La risposta a questa domanda è stata dettata essenzialmente dalla ragione. Abbiamo deciso di produrci la nostra energia in modo sostenibile tramite il fotovoltaico. I risvolti economici e i vantaggi in termini di salute del territorio sono stati il motore primo che ci ha spinti ad inserirci nella produzione e nel consumo di energia pulita e rinnovabile. Tramite i nostri quattro impianti di produzione abbiamo in breve raggiunto l’indipendenza dalle fonti energetiche fossiliPoi ci siamo resi conto che immagazzinavamo più energia di quanta fossimo in grado di consumare sul luogo, perciò abbiamo aderito al modello economico proposto dal partner ForGreen, il modello F1 Free, che ha trovato una soluzione vantaggiosa per la nostra azienda e per il territorio, ovvero quella di rivenderci l’energia che ci autoproduciamo a Verona nei nostri negozi distribuiti sul territorio italiano a prezzi vantaggiosi. Grazie alla F1 Free riusciamo infatti a utilizzare il 68% dell’energia pulita che produciamo a Verona per alimentare i nostri negozi di tutta Italia, e riusciamo ad abbattere le emissioni di C02 nell’atmosfera di circa 750 tonnellate di CO2 all’anno”.

Oltre a questi benefici, Carrera ha aderito al percorso di sostenibilità Be ForGreen Be Sustainable, che gli conferisce il marchio di riconoscimento di produttore e consumatore green, lo rende parte di un network di aziende sostenibili e mette a sua disposizione servizi di consulenza di green marketing per aiutarlo a posizionare l’azienda e i suoi prodotti sul mercato.

Il percorso Be ForGreen Be Sustainable”, spiega l’Amministratore Delegato di ForGreen Vincenzo Scotti, “è un modello unico che permette alle aziende di sviluppare un percorso di sostenibilità energetica, economica e ambientale. Per quanto riguarda la sostenibilità energetica, l’unicità del percorso è data dalla tracciabilità dell’energia fornita, la quale viene acquistata da ForGreen da piccoli e medi produttori di energia rinnovabile italiani per poi rivenderla alle aziende. In più, tutta l’energia fornita da ForGreen è marchiata EKOenergy, l’unico marchio riconosciuto a livello europeo per la certificazione di elettricità sostenibile e dell’eco-compatibilità degli impianti di produzione. Dal punto di vista della sostenibilità economica, il percorso Be ForGreen Be Sustainable offre una serie di servizi alle aziende per aiutarle a posizionare il loro marchio sui mercati sensibili alle tematiche ambientali e per fare della sostenibilità una leva di sviluppo e di competitività per la propria attività. Infine, il centro di tutto il programma è fare in modo che le imprese sviluppino un modello di business che sia vantaggioso per tutti, in primo luogo per l’ambiente, grazie ad una maggiore consapevolezza da parte degli attori economici dell’impatto ambientale delle loro attività produttive”.