Ancora zona rossa in Veneto, ma dopo Pasqua si torna a scuola

I parametri indicano la conferma del Veneto in zona rossa almeno fino a Pasqua. Poi in ogni caso gli alunni fino alla prima media torneranno a scuola, ha detto oggi Mario Draghi.

Mario Draghi al Quirinale
Dichiarazione del Prof Mario Draghi al termine del colloqui con il Presidente Sergio Mattarella,al Quirinale (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica). 3 febbraio 2021

Si va verso la conferma della zona rossa in Veneto. Manca l’ufficialità, ma i dati, come ha sottolineato anche il presidente della Regione Luca Zaia, indicano la permanenza nella fascia di rischio più alta.

In particolare l’indicatore che non permette al Veneto di tornare in arancione, ha detto Zaia durante il consueto appuntamento giornaliero, è l’incidenza del virus nella popolazione, «254 positivi ogni 100 mila abitanti».

«Spero che dal 6 aprile si torni alla normalità» ha detto Zaia. Si comincia a tornare a scuola, intanto. Per ora l’orizzonte è quello del rientro delle classi fino alla prima media, dopo Pasqua. Nel primo pomeriggio il presidente del Consiglio Mario Draghi ha fatto il punto durante una conferenza stampa.

Sabato, domenica e lunedì di Pasqua sarà “zona rossa” per tutta Italia, a prescindere dai dati relativi al contagio.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Continua la campagna vaccinale per gli ultraottantenni

Oggi l’Ulss 9 Scaligera ha fatto sapere di aver esteso la prenotazione del vaccino ai prossimi tre giorni per gli ultra 80enni che non hanno ancora ricevuto la convocazione. Le prossime giornate di vaccinazione saranno sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 marzo presso i quattro Centri di Vaccinazione della Popolazione di Verona, San Bonifacio, Bussolengo e Legnago.

LEGGI ANCHE: Vaccino agli ultraottantenni: riaperte le prenotazioni per Verona e provincia

La conferenza stampa del Presidente Draghi

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM