Allerta smog, due giorni consecutivi di valori nella norma

blocco traffico antismog

Sembra essere vicino il rientro dell’emergenza smog e quindi l’annullamento del blocco per i veicoli diesel Euro4. Per due giorni consecutivi (lunedì 14 e martedì 15) i valori di pm10 misurati nell’aria di Verona sono stati inferiori al limite di 50 microgrammi per metro cubo.

La concentrazione delle polveri sottili misurata nella stazione di riferimento per i comuni dell’agglomerato di Verona, ovvero quella di Giarol Grande, ha registrato per due giorni consecutivi, lunedì 14 e martedì 15 gennaio, valori inferiori al limite di 50 microgrammi per metro cubo.

Questo, secondo quanto previsto dall’Accordo di Bacino Padano, e comunque in attesa del bollettino ufficiale di Arpav che verrà emesso domani, consentirà il rientro dal livello di allerta arancio alle misure di limitazione di base. A partire da venerdì prossimo, quindi, i veicoli Euro4 diesel potranno tornare a circolare.

È iniziato venerdì 11 gennaio il blocco per i veicoli diesel Euro4, a causa del superamento dei valori di pm10 nell’aria. Inizialmente previsto per quattro giorni, è stato poi prolungato fino a giovedì 17 gennaio. Oltre alle limitazioni alla circolazione, è vietato l’uso di stufe a legna e pellet.