Agsm Aim, da Tommasi «forti perplessità sulle decisioni del Cda»

La tensione intorno alla situazione di Agsm Aim è al massimo. Lo scontro interno nato dall'operazione "Compago" è ormai esploso, mentre il sindaco Tommasi ascolta tutte le parti interessate.

Damiano Tommasi
Damiano Tommasi

È arrivato ieri l’atteso incontro fra il sindaco di Verona Damiano Tommasi e i consiglieri di nomina veronese del Cda di Agsm Aim. E sembra sia stato toccato il picco della tensione, da quando è esplosa la vicenda intorno all’acquisizione delle quote della Compago. La nota di Palazzo Barbieri diffusa dopo la riunione è gelida: «Il sindaco Damiano Tommasi conferma di nutrire forti perplessità sulle decisioni assunte dal C.d.A. nella gestione del delicato momento che sta vivendo la società».

Il presidente Stefano Casali (Verona Domani-Fratelli d’Italia), il consigliere delegato Stefano Quaglino e la consigliera Francesca Vanzo (Lega), erano stati convocati da Tommasi per riferire e presentare documentazione «sull’attività svolta a partire dalla loro nomina». Nomina che era avvenuta nel momento della fusione tra la veronese Agsm e la vicentina Aim, durante il mandato dell’ex sindaco Federico Sboarina.

LEGGI ANCHE: Tommasi: «La situazione in Agsm Aim è delicata»

Tommasi incontrerà a breve gli altri tre membri del cda (nominati da parte vicentina), il collegio sindacale e il sindaco di Vicenza Francesco Rucco.

La nota completa del Comune di Verona

«All’esito dell’incontro odierno (ieri, ndr) con i consiglieri di amministrazione di AGSM AIM S.p.A. (Stefano Casali – Presidente, Stefano Quaglino – Consigliere Delegato e Francesca Vanzo), nominati dal Comune di Verona a seguito della fusione del 2021, il Sindaco Damiano Tommasi conferma di nutrire forti perplessità sulle decisioni assunte dal C.d.A. nella gestione del delicato momento che sta vivendo la società, e si riserva di ricevere e ascoltare quanto prima anche i consiglieri espressione dell’amministrazione vicentina, oltre al Collegio Sindacale, come pure da loro richiesto».

LEGGI ANCHE: Il Comune di Verona sceglie l’energia rinnovabile al 100%

«Il Sindaco Tommasi, come già anticipato, prevede inoltre un momento di confronto e condivisione con il Sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, e rimane sempre in attesa di conoscere le evidenze delle verifiche tecniche sull’operazione “Compago” disposte dal C.d.A. oltre un mese fa e che tardano ad arrivare».

LEGGI ANCHE: Filobus, passi avanti secondo Zaia: «A febbraio sarà sottoposto al Cipess»

Leggi il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il giovedì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!