Boccia: «A febbraio 4 milioni di vaccini»

Il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, è intervenuto durante il vertice tra Regioni sul piano vaccinale e ha chiesto che i vaccini siano garantiti e somministrati velocemente alla popolazione.

Boccia, linee guida su fase 2 pronte, oggi a Regioni

Chiede tempi rapidi e garanzie per i vaccini il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, intervenuto durante il vertice tra Regioni per l’adeguamento del piano vaccinale, ora che l’Ema ha dato il via libera anche ad AstraZeneca: «A febbraio arrivano ulteriori 4 milioni di vaccini che si sommano ai due già arrivati. Devono essere garantiti e soprattutto noi dobbiamo somministrarli in tempi rapidissimi».

«Con l’ok ad AstraZeneca entriamo in una fase espansiva della vaccinazione e serve tutto il personale che abbiamo selezionato – ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza – Dobbiamo stare molto attenti a quello che ci dirà Aifa anche in altri paesi europei le agenzie nazionali danno dato indicazioni abbastanza stringenti, come la Germania che ha autorizzato l’utilizzo del vaccino fino a 65 anni. Noi aspettiamo la nostra autorità nazionale».

Leggi anche: Vaccini, Sileri: «Ritardo di 6-8 settimane»