Uber Eats sbarca a Verona

In poco più di quattro anni Uber Eats è diventata l’app di food delivery più scaricata al mondo, e questo weekend ha annunciato il proprio piano di espansione a Verona, la seconda città in Veneto dopo Padova.

cs verona network uber eats verona delivery food

Uber Eats, da sempre alla ricerca di nuovi modi per mettere in contatto le persone e i loro ristoranti e locali preferiti, ha annunciato venerdì il proprio piano di espansione a Verona.

Leggi anche: Prosegue il food delivery del Prosciutto di San Daniele

Con la nuova apertura Uber Eats rafforza la propria presenza in Italia, con più di trenta città (per un totale di oltre 180 comuni) attive sulla piattaforma, e oltre settemila ristoranti sull’app Uber Eats. In poco più di quattro anni Uber Eats è diventata l’app di food delivery più scaricata al mondo e, ad oggi, è presente in oltre seimila città di 45 Paesi in tutti e sei i continenti. Il consolidamento del servizio nelle città in cui è presente è accompagnato da una crescita costante a doppia cifra dei ristoranti partner, che oggi sono oltre 500mila in tutto il mondo. Uber Eats è presente in Veneto soltanto a Padova, e ora anche a Verona.

A Verona saranno inizialmente 35 ristoranti aderenti al servizio, tra cui:

  • Grandi catene: McDonald’s / KFC / Roadhouse / La Piadineria
  • Da Ciro Leone 1924
  • Special Mr Martini
  • Flower Burger
  • Ichiban e Ichiban Ramen
  • Oishi

La crescita registrata dalla piattaforma viaggia di pari passo al numero di servizi offerti ai consumatori e ai ristoratori che ogni giorno scelgono Uber Eats.

Per i consumatori, sono stati recentemente introdotti:

  • Consegna contactless: gli utenti possono liberamente decidere tramite la piattaforma di ricevere la consegna davanti alla porta della propria abitazione oppure anche all’esterno, evitando il contatto diretto con il corriere. Infatti, tutte le consegne sono contactless
  • Pick Up: permette a tutti gli utenti dell’app di ritirare i piatti direttamente dal ristorante prescelto dopo aver ordinato dalla piattaforma, evitando così il costo di consegna

ristoratori possono, invece:

  • Beneficiare di un sistema di pagamento settimanale in modo da garantire una liquidità immediata
  • Aderire al programma Restaurants Loyalty, un sistema volto a fidelizzare i clienti attraverso ricompense, selezionate dal ristorante, che premiano gli eaters più affezionati

Ordinare su Uber Eats, la piattaforma di food delivery di Uber, è estremamente semplice: basta scaricare l’app, disponibile sia per Android che per iOS, o collegarsi al sito, per farsi recapitare i propri piatti preferiti direttamente a casa.