Superbonus, Fantinati: «Una rivoluzione importantissima»

In occasione del prossimo numero di Verona Economia, dedicato alla riqualificazione energetica, è intervenuto ai nostri microfoni l’Onorevole Mattia Fantinati, del Movimento 5 Stelle.

In occasione del prossimo numero di Verona Economia, dedicato alla riqualificazione energetica, è intervenuto ai nostri microfoni l’Onorevole Mattia Fantinati, del Movimento 5 Stelle, per parlarci delle opportunità che il Veneto potrà beneficiare.

Leggi anche: Bassi: «Con il Superbonus triplicati gli accessi agli atti»

Parliamo di riqualificazione energetica e Superbonus. Quali sono le opportunità per i cittadini veneti?

La riqualificazione energetica sia un tema importantissimo, come sappiamo bene e come ci ricordano le associazioni di categoria. La cementificazione è ormai molto presente sul nostro territorio, ora dobbiamo riqualificare. Invece di costruire nuovi edifici migliorare quelli che ci sono già. Con il Superbonus possiamo assolutamente migliorarlo, dare un efficientamento. Si hanno più servizi e un comfort migliore con una spesa minore. L’obiettivo è appunto migliorare il proprio immobile. Credo che il Superbonus sia una delle rivoluzioni più importanti degli ultimi anni, perché permette di riqualificare il proprio edificio, migliorarlo dal punto di vista energetico e soprattutto in qualità di cittadino è possibile ottenere agevolazioni e venire ristorati delle spese. Il cittadino spende davvero poco per migliorare ed efficiente la propria abitazione. Anche in Veneto è una rivoluzione importantissima: per far ripartire l’edilizia dobbiamo efficiente e migliorare i nostri edifici, piuttosto che costruirne di nuovi.

L’Italia, ma in particolare il Veneto, è pronta per una svolta sostenibile?

Il Veneto è una delle regione a più alto tasso di edificazione e cementificazione. È anche una regione all’avanguardia e sono sicuro che sarà pronta. Anche l’Italia lo deve essere. Si tratta di un’azione un po’ obbligata, è l’Europa a chiedercelo. L’ambiente, la riqualificazione e la sostenibilità sono i pilastri delle nuove sfide a livello mondiale ed europeo. Il Recovery Fund, con i suoi 209 miliardi erogati all’Europa, non sono soldi a fondo perduto, ma sono destinati a particolari tipi di spese, tra cui la sostenibilità e la riqualificazione. Il Veneto è una regione tecnologicamente avanzata, alla pari di tante regioni blasonate per l’attività a livello europeo: abbiamo i numeri, possiamo farcela tranquillamente. Il Veneto ne uscirà vincitore.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM