Rupiani, AMT: «Puntiamo a una mobilità “smart”»

Il presidente di AMT, Alessandro Rupiani, è intervenuto ai nostri microfoni per presentare il convegno di domani, legato alla mobilità sostenibile, e per illustrare il progetto di AMT di una mobilità "smart".

Domani 17 settembre, dalle 9.30 fino alle 13.30, si terrà in Gran Guardia “Verona Si Muove”, l’evento organizzato da AMT con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Verona e ATV, e promosso in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. Un appuntamento rilevante, visti anche il panel di relatori, che coinvolge le più importanti istituzioni locali, regionali e nazionali. A parlarci di questo evento il presidente di AMT, Alessandro Rupiani.

CLICCA QUI per accedere al convegno in Gran Guardia (muniti di Green Pass)

«Quando abbiamo iniziato a organizzare il convegno ci siamo accorti che i temi legati alla mobilità sostenibile sono moltissimi: tanto che abbiamo dovuto escluderne alcuni, come per esempio l’auto elettrica o la micromobilità. Un mondo interessantissimo e in grande sviluppo ma impossibile da concentrare in una mattinata. Ci siamo focalizzati su alcuni aspetti legati al piano urbano della mobilità sostenibile, alla logistica delle merci, che impatta moltissimo le nostre città e abbiamo posto l’attenzione sulla digitalizzazione. Verona partecipa per la prima volta alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile; come AMT abbiamo inoltre aderito ad Agenda 2030 dell’ONU, segno tangibile che vogliamo muoverci sempre più in questa direzione».

Mobility manager, una figura che in futuro avrà sempre maggiore peso

«È stato inserito l’obbligo di inserire la figura del mobility manager per quelle aziende che hanno più di cento dipendenti. Non si è mai pensato a censire la mobilità dei dipendenti delle aziende, cercando di fare sintesi ed educazione e di ragionare sulle direttrici di traffico. Spesso abbiamo colleghi che abitano vicini a noi ma si muovono indipendentemente. Vogliamo educare a una mobilità sostenibile e collettiva», racconta Rupiani.

MaaS – Mobility as a Service

Rupiani definisce anche il significato di questo acronimo, che presto potrebbe diventare termine quotidiano nella mobilità scaligera. «Con MaaS si intende la ricerca dell’integrazione attraverso piattaforme digitali di tutto quello che gravita attorno alla mobilità. Con ATV stiamo ideando una piattaforma per l’abilitazione unica, per gestire bigliettazione e sosta. Ciò significa che in un futuro noi possiamo arrivare nella nostra città e avere integrate in un’unica piattaforma tutte le soluzioni possibili per percorrerla in maniera interamente sostenibile: da treni ad autobus (e forse un giorno filobus) fino ad arrivare alla micromobilità».

PNRR e AMT

«Ho voluto fortemente l’onorevole Rotta al nostro convegno, perché veronese e perché presidente dell’Ottava Commissione, legata all’ambiente. Vorrei che ci desse la visione di chi tutti i giorni gestisce questo settore. Noi come AMT vorremmo essere protagonisti all’interno del PNRR; dopotutto oltre 41 milioni saranno declinati dalla transizione ecologica, alla mobilità sostenibile e alla digitalizzazione. Noi ci occupiamo di trasporto pubblico locale; dal filobus si possono declinare una serie di iniziative di tipo infrastrutturale. Mettendo insieme la nostra partecipata, la digitalizzazione per gestire il traffico e la mobilità in maniera smart, sono temi per i quali oggi cominciamo a ragionare e sui quali vogliamo già gettare le basi», conclude Rupiani.

PANEL DI RELATORI E PROGRAMMA

  • Ore 9:50 – Benvenuto e presentazione: Alessandro Rupiani, Presidente AMT Spa
  • Ore 10:00 – Saluti del Sindaco di Verona Federico Sboarina
  • Ore 10:05 – Elisa De Berti, Vice Presidente Regione Veneto e Assessore a Affari legali – Lavori pubblici – Infrastrutture – Trasporti; Luca Zanotto, Assessore Lavori Pubblici e Infrastrutture, Viabilità e Traffico

1° PANEL

Ore 10:10

  • Alessia Rotta, Presidente della VIII Commissione (Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici). Tema: mobilità sostenibile, ambiente e PNRR
  • Massimo Bettarello, Presidente di ATV Srl e Presidente Confservizi ASSTRA Veneto. Tema: Come ripensare i servizi pubblici in chiave di sostenibilità, anche alla luce dell’esperienza Covid
  • Michele Fasoli, Dirigente Strade Giardini Mobilità Traffico Tecnico Circoscrizioni e Arredo Urbano. Tema: Linee guida del PUMS e interventi del Comune di Verona in tema di mobilità sostenibile

2° PANEL: MOBILITY MANAGER

Ore 11:10

  • Edoardo Tartaglia, Partner THRENDS Italy. Tema: Mobility Manager e il piano spostamenti casa-lavoro (PSCL): Forse è la volta buona. Creare i presupposti per innescare il cambiamento: il ruolo degli Enti Locali
  • Andrea Prando, Consigliere Consorzio Zai Interporto Quadrante Europa Verona. Tema: L’Interporto Quadrante Europa al lavoro per la sostenibilità del trasporto per la città di Verona
  • Matteo Albrigi, Presidente Piccola Industria Confindustria Verona. Tema: Per una mobilità urbana sostenibile di persone e merci: il ruolo delle imprese
  • Marco Bodini, Presidente Federmanager Lombardia. Tema: Il ruolo e la formazione dei Manager nella Mobilità Sostenibile

3° PANEL MAAS

Ore 12:30

  • Piero Sassoli, Presidente Club-Italia e Direttore Generale Tiemme Spa. Tema: Il MaaS: filosofia di fondo, sfide e opportunità
  • Maurizio Pelosi, Responsabile Sistemi Tecnologici Tiemme Spa. Tema: Sistemi di pagamento e accesso per i MaaS: Linee Guida Club-Italia per il Trasporto Collettivo
  • Fabrizio Amici, Area Relazioni Commerciali – TPER Spa. Tema: Il MaaS in Emilia-Romagna: l’esperienza ROGER
  • Giorgio Fanesi, Amministratore Delegato MyCicero. Tema: Dimmi chi sei e ti dirò come muoverti
  • Ezio Castagna, Past President bus comitee e member Policy board Uitp – Past president Club Italia. Tema: L’Azienda in una mano. Il tavolo tattico: un esempio di gestione digitalizzata

13:10

  • Alessandro Rupiani, Presidente AMT Spa. Saluti di chiusura e presentazione video intervista a Giuseppe Giacon, vice Presidente AGA – Associazione Giochi Antichi.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM