Infrastrutture, Vernizzi:«Gli step per una corretta manutenzione»

Silvano Vernizzi, ingegnere e direttore generale di Veneto Strade, ci ha spiegato l'importanza e le fasi di una corretta ed efficiente manutenzione delle infrastrutture.

In seguito al webinar organizzato dall’Ordine degli ingegneri sui sistemi di monitoraggio delle infrastrutture stradali, abbiamo chiesto all’ingegnere e direttore generale di Veneto Strade Silvano Vernizzi quali sono gli step per una corretta manutenzione.

La manutenzione delle infrastrutture, secondo Vernizzi, è un’operazione da non sottovalutare: «La manutenzione è una cosa estremamente delicata e importante, ovviamente le infrastrutture per poter funzionare bene e soddisfare l’esigenza dei consumatori richiedono moltissimi interventi di manutenzione, ma gli stanziamenti sono sempre meno. Per quanto riguarda le strade, gli step sono principalmente: taglio dell’erba, asfaltatura, segnaletica orizzontale e successivamente il posizionamento di quella verticale. Come Veneto Strade abbiamo in gestione più di duemila km di strade e 444 tra ponti e viadotti. Questi ultimi risalgono ormai agli anni ’60-’70 e sono quindi ormai quasi alla fine della loro vita tecnica. Si tratta di strutture estremamente delicate che richiedono costante monitoraggio e manutenzione, per evitare che accadano fatti come il Ponte Morandi».