Francesca Meggiorini, infermiera della terapia intensiva neonatale di Borgo Trento, è salita sul posto più alto del podio del concorso gastronomicoLa Sfoglia d’Oro”, che ieri sera a Tarmassia ha avviato, come da tradizione, l’edizione 2019 della Sagra dell’Anara Pitanara. A condurre la competizione culinaria condotto da Elisabetta Gallina ed Elisa Tagliani, mentre prestigioso giudice della gara lo chef Davide Botta, che ha tenuto conto della regolarità della sfoglia, dello spessore e della qualità dell’impasto.

Dieci concorrenti hanno dato il meglio di loro in una sfida, per non professionisti, che li ha visti destreggiarsi con uova, farina e mattarelli per preparare una sfoglia di alto livello e aggiudicarsi così il primo posto al concorso culinario di Tarmassia. Insieme a Francesca Meggiorini sono salite sul podio Silvia Meggiorini, parrucchiera di Mazzantica, arrivata seconda, e Graziana Colato, commerciante di Bovolone, al terzo posto.

«Quest’anno si è svolto il concorso della “Sfoglia d’Oro” è giunto alla sua sesta edizione – ha spiegato Elena Meneghelli, presidente della Compagnia de l’Anara. Una competizione gastronomica amatoriale che vede sfidarsi dieci concorrenti nella preparazione della sfoglia e preparare così le fettuccine con l’anatra, piatto principe della nostra manifestazione».