Successo per la prima edizione di “Giardini aperti”

giardino giusti
Un'immagine di Giardino Giusti.

Si è conclusa ieri la prima edizione di Giardini Aperti, l’iniziativa per vedere e scoprire luoghi inaccessibili, per lo più sconosciuti, del quartiere di Veronetta. La promessa di è di tornare l’anno prossimo con un numero maggiore di giardini visitabili.

Scopo dell’iniziativa era sensibilizzare sul tema del paesaggio e del verde in città. Il tutto, fatto attraverso nn affascinate percorso di 18 tappe verdi, che include la visita al Giardino Giusti, oltre a cortili di palazzi privati e monasteri, come Casa Nazareth e Congregazione Figlie di Gesù.

La promessa di  Anna Pasti, vicepresidente di “Giardini aperti” è di tornare l’anno prossimo con l’aumento del numero dei giardini visitabili. I 18 aperti in questa prima edizione sono infatti solo un quinto del verde presente nel quartiere di Veronetta.