WithU Verona, in città arriva Piacenza

Manca una manciata di ore al fischio di inizio tra WithU Verona e Gas Sales Bluenergy Piacenza. La sfida inizierà alle 20.30. Ieri la conferenza stampa di coach Stoytchev: «Hanno esperienza, vantano giocatori che hanno vinto tanto, quindi partono favoriti. Noi abbiamo fatto progressi enormi».

stoytchev withu-piacenza

Alla vigilia della prima giornata del girone di ritorno di SuperLega Credem Banca 2022/2023, sono intervenuti in conferenza stampa coach Stoytchev e Alex Grozdanov, che hanno presentato la sfida che la WithU Verona affronta contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza questa sera alle ore 20.30 al Pala AGSM AIM. 

Queste le parole dell’allenatore gialloblù: «La mia idea che Piacenza sia una delle squadre più forti non è cambiata. Insieme a Perugia e Trento è quella più attrezzata del campionato. Sono partiti un po’ in difficoltà a inizio stagione, ma ora giocano una pallavolo di alto livello e sicuramente lotteranno per lo scudetto. Lucarelli é tra i primi schiacciatori come percentuali in attacco. Nella gara di andata abbiamo vinto anche grazie a una fortuna, che ci siamo meritati e costruiti. Anche noi non siamo gli stessi della prima partita. Loro hanno esperienza, vantano giocatori che hanno vinto tanto, quindi partono favoriti».

Poi ha continuato: «Siamo cresciuti fisicamente in questa prima parte di stagione. Abbiamo fatto enormi progressi in attacco e contrattacco, ma anche in battuta siamo migliorati molto. Stiamo crescendo come organizzazione di gioco e in alcuni aspetti anche come tecnica individuale e collettiva. Stiamo cercando di mettere assieme tutte queste componenti per compiere un ulteriore passo in avanti. La maturità non l’abbiamo ancora raggiunta, é un processo che necessita tempo. Abbiamo tanti ragazzi alla prima esperienza da titolare e alcuni sono arrivati quest’anno in Italia. Questa squadra ha margini di crescita enormi, ma dobbiamo stare coi piedi per terra perché serve tempo per raggiungere un alto livello di maturità».

Infine, ha concluso: «Sarà difficile ripetere l’avvio di campionato in questo inizio di girone di ritorno. Avevamo anticipato la preparazione rispetto agli altri. Ora non vale più l’effetto sorpresa, loro hanno più esperienza, ma noi dobbiamo mettere l’entusiasmo e la volontà di lottare su ogni singolo punto. Penso che questo mese sia impegnativo per le avversarie, che sono favorite in questi scontri diritti. Vorrei avere una squadra che non faccia mai un passo indietro. Dobbiamo alzare sempre di più il livello».

Il centrale Aleks Grozdanov ha parlato così: «Questa settimana é cominciata con una trasferta lunga alle spalle, per cui i primi giorni sono stati un po’ complicati. Ora però stiamo preparando bene la partita e siamo focalizzati sul nostro obiettivo per arrivare pronti alla sfida di domani. In settimana lavoriamo tanto e grazie a questo i risultati si vedono. A inizio stagione non sono mancati dei momenti di difficoltà, ma sono contento di averli superati e di avere fatto dei passi in avanti». 

In seguito, ha parlato dei cambiamenti che ci sono stati a Verona dalla sua prima esperienza: «In questi anni è cambiato praticamente tutto a Verona. Solo Gengy e Tama sono rimasti (ride, ndr). Si è alzato molto il livello, come staff medico, staff tecnico e preparazione. Negli ultimi cinque anni ho potuto maturare esperienze che mi hanno permesso di crescere. Prima di tornare ho parlato con altri ragazzi che hanno giocato qui, come Asparuhov, che mi hanno parlato benissimo dell’ambiente che si è creato, per cui sono veramente contento di essere tornato».

LEGGI IL VERONA SPORT
Ricevi ogni domenica i risultati del calcio dalla Serie A ai dilettanti in tempo reale!
CLICCA QUI PER RICEVERE IL VERONA SPORT

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM